Cronaca

Un bottino da 150mila euro di valore, provento del furto al magazzino del Primo Compartimento dell’Agenzia Forestale Umbra, è stato rinvenuto dai carabinieri di Aprilia nelle disponibilità di S.G. 41 anni rumeno residente ad Aprilia. La refurtiva era composta da un escavatore, 20 motoseghe, 13 decespugliatori, 3 tagliaerba, 2 soffiatori e 4 taniche da 45 litri di carburante. L’uomo è stato arrestato per ricettazione e le attrezzature sono state restituite all’ente proprietario che ne aveva denunciato il furto appena il giorno prima.
«Sono un fan della radio ed è uno dei progetti che ho in mente quando mi prenderò una pausa più lunga. La mia esperienza non si ferma qui, a 29 anni ho tanta fame di cose nuove»: Tiziano Ferro si racconta all’ANSA a due giorni dai concerti allo Stadio...
Un tempo, in Italia, la gente si radunava nelle piazze e nei mercati. Durante i giorni di festa ci si incontrava nei bar. Si trascorrevano molte ore a discutere, magari davanti ad un bicchiere di vino. Le partite di calcio rappresentavano uno svago consolidato. Nei piccoli paesi la domenica...
Anche se la prescrizione lo ha estinto, il reato è stato commesso: dal 1994 al 1998 i calciatori della Juventus furono oggetto di una somministrazione illecita di farmaci. Era stato posto in essere un ‘disegno criminosò volto all’alterazione del risultato sportivo attraverso il reato di frode. Non è stato...
Abituato a pubblicazioni accademiche, Matteo Clemente, docente alla facoltà di architettura Valle Giulia a Roma, si avvicina al pubblico dei profani con un pamphlet ad alto contenuto autoironico, ‘Gli architetti…dovrebbero ammazzarli da piccoli!’ (Ed. Robin). 
In mostra al Vittoriano dal 3O maggio al 4 giugno i lavori sulla Shoah prodotti dai ragazzi delle scuole medie e superiori che hanno preso parte all’edizione 2006-07 del progetto, promosso dal Comune di Roma, «Noi ricordiamo».
Sono oltre 10 milioni gli elettori chiamati a votare, domenica e lunedì per la tornata amministrativa di primavera che interessa tutto il Paese.
Tre capoluoghi di provincia e 42 comuni al voto nel Lazio. Il 27 e 28 maggio saranno chiamati alle urne per l’elezione del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale i cittadini di Latina, Rieti e Frosinone, oltre agli abitanti di 42 comuni più piccoli.
Trenta anni fa ed esattamente il 12 maggio 1977 a Roma, durante una manifestazione organizzata dal Partito radicale per l’anniversario della vittoria elettorale nel referendum sul divorzio e vietata dalla questura, una ragazza di 19 anni, Giorgiana Masi, venne uccisa da un proiettile calibro 22 alla schiena.
È’ dedicato alla storia delle elezioni in Italia dal dopoguerra ed ai cambiamenti della comunicazione politica, prima e dopo l’avvento della televisione il prossimo numero di «L’Europeo».
«Per me la notte, il buio, sono stati gli elementi che mi hanno aiutato a fare più luce», afferma Vladimir Luxuria raccontando la propria storia, quella che racconta anche nel libro Chi ha paura della Muccassassina? edito da Bompiani (pp. 256 – 16,50 euro) e che è venuta a...
La sorella di Giorgiana Masi, la diciannovenne uccisa il 12 maggio del 1977 da un proiettile calibro 22 che la colpì alla schiena durante una manifestazione dei radicali, chiede che l’ ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga, che in quegli anni era ministro dell’ Interno, venga sentito dai magistrati...
Oltre cento morti al mese, più di 1.300 in un anno: nel 2006 per la prima volta dopo anni gli infortuni mortali sul lavoro sono tornati a crescere nonostante il calo degli incidenti complessivi e per il 2007 la tendenza alla crescita dei casi mortali sembra confermata.
Tra i 20 e i 30 milioni di telespettatori dovrebbero essere davanti alla tv mercoledì sera alle 20.30 per seguire il faccia a faccia televisivo fra i due finalisti delle elezioni presidenziali francesi, Nicolas Sarkozy e Segolene Royal, momento decisivo di questo fine di campagna elettorale prima del ballottaggio...
Un’indagine da manuale, ma anche lo spirito d’osservazione nutrito da tanta tv di una signora di Tolentino hanno consentito di arrestare ieri, all’uscita da un centro commerciale della cittadina marchigiana, le due romene accusate dell’omicidio di Vanessa Russo, trafitta con la punta di un ombrello nella metropolitana di Roma.
Il giallo di Cogne comincia la mattina del 30 gennaio 2002: all’interno dell’abitazione della sua famiglia, alla frazione Montroz, viene mortalmenteaggredito Samuele Lorenzi, di tre anni. Alle 8.51 di quel mattino – dopo una telefonata fatta dalla mamma di Samuele, Annamaria Franzoni, al 118 – arriva sul posto un...
Carcere «duro», fino a 10 anni più le aggravanti, e multe salate, fino a un massimo anche di 250 mila euro, contro i criminali dell’ambiente mentre le Ecomafie vengono riconosciute come associazione a delinquere.
Una giovane di 25 anni è diventata in poche ore la persona più ricca della Cina, secondo la rivista specializzata Forbes, che definisce la vicenda «una moderna favola». Yang Huiyan, orginaria della Cina del sud, «vale» oggi circa nove miliardi di dollari (6,6 miliardi di euro).