Latina, soppresso lo scuolabus: protestano le mamme di Al Karama

29/10/2014 di
Al Karama26324151

Al Karama26324151Un gruppo di cittadini rom, questa mattina, si è riunito davanti la sede degli uffici dei servizi sociali del comune di Latina, per denunciare la situazione disperata che vivono le persone del campo Al Karama, a Borgo Montello e chiedendo la riattivazione dello scuolabus soppresso da quest’anno.

La loro è una protesta silenziosa che chiede un po’ di attenzione da parte delle istituzioni competenti per affrontare seriamente e una volta per tutte il problema del campo nomadi che, in primo luogo, manca delle basi fondamentali del vivere dignitosamente: acqua, energia elettrica, cure mediche a bambini e adulti e la posizione, nei pressi della discarica.

In più, con l’inizio del nuovo anno scolastico, le mamme hanno visto venir meno il servizio del trasporto pubblico che permetteva ai loro figli di raggiungere le scuole di Latina. Chiedono quindi che venga ripristinato questo servizio primario. Tuttavia la risposta del Comune è stata negativa: in assenza di fondi sarà impossibile ripristinare lo scuolabus. Così le famiglie sono state invitate a utilizzare l’autobus di linea.

  1. Metteteli tutti dentro un confortevole tir e spediteli fuori dall’Italia.

  2. tornino in romania, sicuramente non si lamenteranno a casa loro

  3. Alla fine dei conti, questa volta, non stanno né facendo qualcosa di disdicevole per gli abitanti (tipo la libertà di rubare tranquillamente) né chiedendo chissà che cosa, ma solo alcuni servizi per vivere dignitosamente.

    Ma scusate, se un gruppo di italiani emigra i un altro paese e viene confinato in un villaggio fuori dal centro abitato, poi si può sentire autorizzato a protestare se non gli arrivano acqua, luce, gas, telefono, e lo scuolabus o no? Questo discorso vale solo per gli italiani che vanno all’estero perché sono belli e per chi viene in Italia no?

  4. Attenzione al troppo scontato siamo figli di Dio, S.Paolo scriveva chi non vuol lavorare neppure mangi 2Ts, loro sono manifestamente parassiti prima di pretendere dimostrino di poter reclamare diritti integrandosi imparando ad integrarsi lavorando e facendo pulizia…in tutti i sensi

  5. @stefano è difficile che si integrino qndo c’è gente come te che pensa siano sporchi (pulizia in tutti i sensi), parassiti e li prenderebbe a lavorare solo sottopagandoli e al nero.

  6. buonisti…………forse non avete capito,ai zingari non piace lavorare,ma vivere alle spalle degli altri si.

  7. Io penso siano sporchi? A Cesare, fatti un giro dentro un campo rom vedi come vivono e come fanno vivere i bambini e poi ti rispondi da solo. Anzi comodamente seduto e digitando sulla tua bella tastiera moralista buonista e qualunquista cerca su un motore di ricerca qualunque “immagini campi rom”. Non è la gente come me o il pregiudizio, ma sono i fatti che lo dimostrano

  8. Non ho capito… vogliono tutto gratis questi? Ma tornassero da dove sono venuti invece di fare i parassiti in Italia! Ci vorrebbe Mussolini per eliminare questa feccia!

  9. Hanno ragione, prima li invitiamo e poi non gli diamo tutto gratis, e magari uno stipendio per andare in giro a rubare!!

    Ah, no, aspetta, nessuno li ha invitati… ma allora che cavolo vogliono??? A casa vostra, per favore, e cancellate quel campo schifoso!!

  10. non mi è chiaro un aspetto. Ma questi nomadi di al karama le pagano le tasse???

  11. i rom da secoli vivono di elemosina ed espedienti illegali in giro per il mondo, non pagano le tasse, non hanno senso civico e sono parassiti della comunità che li “ospita”. rubano, spacciano, ed estorcono denaro. questa è la verità. tutto il resto sono cazzate buoniste da progressista ipocrita. avete mai visto uno zingaro aiutare il prossimo? avete mai visto uno zingaro donare una monetina ad un poveraccio? avete mai visto uno zingaro fare la coda alle poste per pagare la bolletta? io no.

  12. … da un altro articolo di Latina24 ore di oggi:
    “Caos alle autolinee, autobus stracolmi e gli autisti si rifiutano di partire”

  13. Mussolini l’ha eliminata questa feccia, non mi risultà, hanno cercato di sterminarla con le camere a gas, che non è proprio un bel modo di agire, il male provocare solo male, il pensar male è figlio di ignoranza e sottocultura. Quello che siamo diventati in un ventennio di berlusconesimo e leghismo: ignoranti e sottoaccolturati.

  14. A Polemico e a Cesare: visto che ci tenete così tanto accompagnateli voi con le vostre autovetture. E già che ci siete ospitateli a casa vostra.