Studenti morti, forse una gara di velocità tra amici. Indagato un compagno

25/03/2014 di
incidente-borgo-carso-ragazzi-morti

Un ragazzo è indagato per l’incidente che ha provocato la morte dei due studenti a Borgo Carso dopo la festa del “MakP100”, i cento giorni dall’esame di maturità. Si tratta – scrive Il Messaggero – di un amico delle vittime che guidava un’altra auto. L’ipotesi è che i ragazzi si stessero sfidando in una gara di velocità finita tragicamente.

Il Doblò si è schiantato contro un muretto provocando due vittime: Gabriele Montecalvo, 19 anni, e il suo amico Rakesh Kumar, giovane indiano che viveva a Pontinia. Gli altri due amici, seduti sui sedili posteriori, sono ancora ricoverati in condizioni gravi all’ospedale Santa Maria Goretti.

L’inchiesta è affidata al sostituto procuratore Gregorio Capasso che ha anche disposto una perizia tecnica per stabilire la velocità del Doblò al momento dell’impatto. Le due vittime frequentavano l’istituto Mattei di Latina. Due settimane fa stavano festeggiando il “MacP100”.

  1. Non discuto sulla pericolosità della strada, anzi ci mancherebbe quella strada fa schifo come fanno schifo il 90% delle strade ma la componente “strada” incide su un 20/30%..il resto è purtroppo causa nostra..tutto qui. dispiace per le vite di questi due ragazzi e di quella degli altri 2 ricoverati ma bisognerebbe essere onesti e dire le cose come stanno

  2. ma no la strada no non è pericola………. sabato sono passati con il solito sacchetto di asfalto per richiudere le buche, un lavoro perfetto che in due giorni di pioggia sono già riapparse, piuttosto che escano fuori tutti coloro che qui nella zona hanno visto gareggiare le macchine……….. lasciamo perdere…….