Morphe Arreda

Tangenti e patenti, ecco le intercettazioni telefoniche

19/09/2013 di
tangenti-patenti-latina-24ore500046

Il giro di tangenti per le patenti di guida, smascherato nell’inchiesta “Pay to drive”, è stato appurato grazie anche alle intercettazioni telefoniche e ambientali tra alcuni degli indagati.

Antonella Cianfoni, considerata la leader dell’organizzazione, si riferisce così a Spaziani: “Quando vanno da Francesco vengono prima bocciati, poi vedi come vengono a elemosina’. Non lo avete capito come dovete tratta’ gli indiani…te danno pure de più”. Al termine di una seduta d’esame Laura Terlizzo parla con alcuni titolari facendo il bilancio: “E’ andata bene, tre bocciati, perfetto così non può parlare nessuno”.

Poi si parla di pagamenti: “Ok, tre chili e mezzo”. Tradotto 3.500 euro. In un’altra circostanza si parla di “clienti”: “Mo gli indiani ve li faccio pagà de più a tutti, perché ci vuole più tempo e io ne faccio de meno, non voi. Non me fate incazzà…perché io in mezz’ora riesco a farne otto de rumeni. Con gli indiani ne faccio quattro, cavolo. Perché non collaborano, se bloccano, cominciano a impicciasse”. A Parlare è la Cianfoni, leader del gruppo e appassionata d’arte con una notevole collezione di opere di valore.

  1. buttate le chiavi che quando escono, ricomincio e fanno peggio che devono recuperà i soldi persi., sono .menti diaboliche …e pe fa soldi qualcosa se inventano..
    io invece dico un altra cosa ma mettiamo che uno di questi che ha preso la patente ops comprata la patente .ha avuto un incidente con morto ..non sarebbe il caso di dare omicidio colposo anche a chi ha chiuso tutti e due gli occhi e aperto tutte e due le mani?

  2. abbiamo una citta’ piena di gente con la patente comprata..incapace di guidiare e riconoscere un segnale..ecco spiegato parte del casino

  3. Ops!! Ma è lui o non è lui? Ma si che è lui, è niente popò di meno che il degno papà dell’ obama de noiantri, il mitico deputato che si fà eleggere con i voti degli zingari nonchè deus machina del latina calcio (quando andate allo stadio sapete a chi date i vs. soldi).
    Hanno la faccia come il kulo.

  4. in un paese normale il figlio si sarebbe immediatamente dimesso. Almeno fino alla fine delle indagini. Certo che bisogna avere proprio un bel fegato a votare certe persone!

  5. DOMENICA TUTTI ALLO STADIO A CANTARE FRATELLI D’ITALIA . DI GIORGI
    ,CALANDRINI, MAIETTA , DOMENICA VI VOGLIO VEDERE ALLO STADIO A CANTARE FRATELLI D’ITALIA ……

  6. A sta Cianfoni io je leverei tutto… Dal alvoro alla patente alla casa, pre i figli je leverei, non puoi essere una madre esemplare.. e la manderei a zappà insieme a tutti gl’indiani a bella farnia..

  7. Vorrei vedere quanti rumeni hanno passato gli esami a sezze , sicuramente nessuno , e’ uno scandalo ! e di mezzo ci vanno persone perbene , perche questi l’assicurazione non ce l’hanno quasi mai , e poi hanno tutte targhe rumene , normalmente devono essere cambiate in italiane dopo un anno ,ma chi li controlla ?? e’ uno scandalo !!!!!!!!!!

  8. Comunque è facile vedere chi ha comprato la patente… si vede ad occhio nudo in giro.

    In ogni caso, dal video non mi sembrano che siano tutti stranieri….ci saranno anche molti italiani…

  9. Ho capito ma lo avevo capito anche prima ecco perche’ a latina il 75%degli automobilisti sono una massa d rincoglioniti…..

  10. Ma come parla? “Ho fatto nà foto che ve faccio vedere…sembra nà barzelletta” dal minuto 1:09! ma questa persona non è il sindaco di Latina? Mi viene veramente da piangere, pensare che è il nostro primo cittadino! odio questa città!

  11. Sono i più scaltri a scopiazzare e adeguarsi a noi italiani,….e questo la dice lunga!
    In ogni caso i maestri sono italiani….consoliamoci :)

  12. sarebbe il caso di rivedere la legge visto che le lobby delle autoscuole fanno e hanno fatto di tutto , con requisiti quasi impossibili , per non avere concorrenza e non fare aprire nuove autoscuole. Sei stato arrestato per ste zozzerie? NON HAI PIU I REQUISITI!!!! A zappare la terra a gudagnarteli con il sudore i soldi!!!

  13. IL SINDACO , CALANDRINI, MAIETTA F R A T E L L I D’ I T A L I A I VOTI ABBIAMO CAPITO COME LI AVETE PRESI

  14. il disgusto è comprensibile. Spero che la magistratura faccia il proprio dovere. Solo questa istituzione può fare qualcosa di concreto per cambiare le cose. Cambiare lo status quo è difficile.