Morphe Arreda

Ubriaco travolge una famiglia al Circeo: grave un bimbo di 5 anni

28/07/2013 di
ambulanza-118-latina-7465534

Grave incidente a San Felice Circeo: una famiglia è stata travolta mentre passeggiava sul lungomare. Feriti i genitori, il figlio di 15 anni  e il più piccolo di 5 anni che è stato trasferito in prognosi riservata al Bambino Gesù di Roma. La madre è in gravi condizioni al “Goretti” di Latina.

Il guidatore, un italiano, avrebbe tentato di fuggire ma è stato bloccato dai carabinieri. Inizialmente si era rifiutato di effettuare l’alcol test. L’uomo guidava in stato di ebbrezza, l’auto era priva di revisione e non era neanche assicurata. L’uomo è stato denunciato ma la sua posizione è al vaglio della magistratura. Già nel 2008 la sua patente era stata ritirata perché sorpreso a guidare ubriaco.

  1. ubriaco, senza patente, senza revisione,senza assicurazione,recidivo,quest’uomo è un pericolo publico,ha sfiorato una strage ,se non si fà almeno 20 anni di galera è uno scandalooooooo

  2. Se tanti anni fa gli avessero ritirato completamente la patente e obbligato a curarsi tutto questo non sarebbe successo

  3. Regresso…ecco cosa succede quando fai impoverire un popolo…gente ubriaca, gente litigiosa, delinquenza, razzismo…fino agli anni 80 prendevamo in giro i popoli con le skoda, le tata, le dacia…ora siamo i primi acquirenti…ci vestiamo solo dai cinesi e non andiamo neanche dal dentista…un popolo che regredisce deve aspettarsi queste cose…povera famiglia:-( …

  4. non è del tutto sbagliato quello che dici homer,ma non ci sono scusanti per guidare ubriachi o drogati ,ne va di mezzo la vita degli altri.

  5. se 2/3 degli italiani da oltre 20anni continuano a votare PdL e PD da quella regressione culturale descritta da HOMER non ne usciremo, anzi diventeremo più poveri e miserabili.

  6. E no caro Homer, non si può dare sempre la colpa a qualcun altro se non si è capaci di controllare se stessi, o quantomeno di evitare di guidare in stato di ebbrezza rischiando di nuocere al prossimo. Certe persone a mio avviso non devono essere mai giustificate perché sono persone deboli e quindi pericolose socialmente e quando fanno danni gravi vanno punite con una punizione esemplare. Se io ho problemi economici non spendo soldi per ubriacarmi, aumentando così i miei problemi, altrimenti vuol dire che i problemi che ho procurato a me stesso e agli altri me li sono cercati. Spero che sia fatta giustizia.

  7. Il bimbo ha 5 anni, non 3.. Ho assistito a tutta la scena e il guidatore non è assolutamente scappato, è rimasto lì a chiamare soccorsi!
    Il tasso alcolico superava la norma, ma di poco… Una persona grande di corporatura (come il guidatore) può mai ubriacarsi con un bicchiere di birra?
    Per me no!

    La strada era COMPLETAMENTE non illuminata..

  8. @scipio…tu sei figlio della cultura, della buona educazione…prova a vivere agli estremi della società, in povertà saresti forse un balordo, in ricchezza un deputato

  9. spero che questa tutta questa famiglia si rimetta insalute presto e bene.
    Mi chiedo: chi vuole impedire che in Italia venga introdotto il delitto di omicidio stadale? Ad esempio venti anni di galera a chi uccide xchè alla guida ubriaco, drogato? Oppure lucido però va a velocità folle o gravi violazione codice della strada ? L’assassino verrebbe punito a titolo di dolo eventuale che c’è da sempre nel nostro codice penale e l’unico sconto di pena ammesso se si ferma a soccorrere presto e bene (un ubriaco?).

  10. C’è sempre chi, in queste occasioni, trova il pertugio per fare demagogia e prendersela con la politica.
    La caduta valoriale a cui si assiste in Italia non è certo figlia della crisi di questi anni; bensì ha radici più profonde che, a mio modesto parere, hanno origine dall’impoverimento culturale nelle scuole (in particolare con la cancellazione dell’insegnamento dell’educazione civica) dovuto a programmi didattici frutto di una cosiddetta “libertà culturale”.
    Il personaggio in questione (NON IMPORTA LA NAZIONALITÀ … giusto per rispondere a qualcuno) è senza ombra di dubbio un criminale che quanto prima deve essere allontanato dalla vita sociale in quanto per essa nocivo. Poi, se proprio ne vogliamo fare una questione di “razzismo”: statisticamente il 99% di questi episodi capitano a stranieri; ciò non toglie, come ho detto in precedenza, che non esiste giustificazione etnica, sociale ed economica per alcuni di questi individui. Per me sono e resteranno dei MALEDETTI!!!

  11. Scusate ma che c’entra il PD o PDL….questo è stato un incidente causato da una persona con problemi di droga e alcolismo… e la colpa è solo di quest’uomo…e della sua testa malata…cosa c’entra la crisi con questo?questa è la classica gente che il sabato sera pensa xhe nn sia sabato sera se nn ci si ubriaca e nn si va fuori di testa…queste persone la devono pagare!!!!!

  12. io dico secondo voi questo … di alcool deve essere legale???nonostante tutti i danni che fa?eppure se ne sentono tanti di morti,incidenti,morti per cirrosi epatica ragazzi che vengono uccisi da auto impazzite e non solo di sabato sera!!!e tanti altri danni che causa l’alcol.per lo stato questo non è un problema lo è invece la marijuna che la rendono illegale pur sapendo con dati e statistiche di scienziati che non c’è mai stato un morto per causa assunzione di marijuana eppure l’alcol è legale e la marijuana no!!non scrivo questo per legalizzare la marijuana ma dati i fatti non dovrebbe essere in circolo neanche l’alcol!perchè fa molto più male.QUESTO STATO MI FA SCHIFO e chi paga i poveri innocenti!!!

  13. Purtroppo questo e solo un altro caso come tanti, in Italia la legge e strana , uno che commette un grave incidente come questo dovrebbe essere rinchiuso e affidato hai servizi sociali, invece questo rischia solo una denuncia e forse i domiciliari, poi danno sette anni a fede per aver organizzato delle serate, roba da pazzi

  14. Elio forse nn mi hai capito..perche io la penso come te….quello che dico io è che nn c’entra niente la politica in tutto questo..e neanche la crisi!!!!

  15. Rumeno o italiano non conta. Sono favorevole al reato di omicidio stradale. Nella nostra provincia ci sono già’ stati troppi morti per questi gravi motivi.ci siamo assuefatti alle notizie di tragedie ,poi non ci pensiamo più fino alla prossima .i drammi continuano negli ospedali dove io lavoro . CONDONNIAMOLI AD ASSISTERE I FERITI IN OSPEDALE INVECE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI .

  16. bisogna che si decidano a inserire nel codice penale l’omicidio stradale…
    chi sbaglia paga…. carcere, e non domiciliari o obblighi di firma, solo carcere…. l’evento è prevedibile, quindi chi si mette in auto ubriaco accetta il pericolo che possa verificarsi un evento del genere…. quindi deve andare al gabbio….

  17. Spero che quella famiglia si riprenda presto e che quest’incidente possa diventare presto per loro solo un brutto ricordo; pensare in particolare al bimbo ridotto così per il comportamento criminale di un demente mi fa salire la rabbia.
    Solo vorrei fare una considerazione: se l’investitore fosse stato un rumeno o un altro cittadino straniero qui i commenti come sarebbero stati?
    Lo immagino, anche questo è segno di un paese che ne deve fare di strada sul percorso di civiltà, se vuole progredire culturalmente.

  18. Introdurre il reato di omicidio stradale secondo me sarebbe un buon deterrente anche perchè i controlli preventivi non possono bastare per evidenti problemi di risorse da destinare. E’ folle che chi uccide usando la propria auto come un’arma se la passi liscia mentre magari chi ruba al supermercato per fame passi i guai……………..

  19. è una persona che aveva già avuto un ritiro di patente…………guarda tu il caso si ripete……… gliela ridiamo subito, con le scuse della polizia stradale ?