A LATINA 50 BAMBINI ROM, IL CENSIMENTO DELLA CROCE ROSSA

02/09/2010 di

Un importante intervento a favore dei bambini Rom è stato realizzato dal Comitato provinciale di Latina della Croce Rossa Italiana. In particolare, le Unità di strada-Angeli custodi della Cri hanno effettuato nei giorni scorsi un censimento dei minori in alcuni campi nomadi della provincia pontina. Una rilevazione mirata a verificare l’inserimento dei bambini nei vari percorsi scolastici.


“Al termine della prima fase abbiamo censito 25 bambini, ma continueremo quest’attività su alcuni campi perché molto probabilmente il numero è maggiore. Secondo una nostra stima il totale potrebbe sfiorare i 50 bambini”, ha spiegato Daniele Bruni, il responsabile della Sala operativa sociale delle Uds-Cri. I volontari e gli operatori delle Uds-Angeli Custodi Cri, insieme con i capi dei campi, hanno analizzato per cascun minore la sua posizione rispetto al sistema scuola.

“Siamo in parte soddisfatti del risultato perché oltre i due terzi dei bambini risulta già iscritto a scuola. In ogni caso sarà nostra cura anche verificare le iscrizioni promesse”, ha continuato a spiegare Daniele Bruni, “Certo il nostro lavoro non si fermerà qui. Infatti, dopo l’avvio delle lezioni e per tutto l’anno scolastico effettueremo un monitoraggio della frequenza scolastica di ogni bambino. Auspichiamo una fattiva collaborazione con i vari dirigenti scolastici per intervenire da parte nostra  – se ritenuto necessario – a sostegno del percorso istruzionale e dell’inserimento sociale del bambino in classe”.

  1. Tuute belle iniziative, ma attendiamo vere risposte: la Croce Rossa