DISSEQUESTRATO IL PATRIMONIO DEL COMMERCIALISTA CLAUDIO PROIETTI

16/12/2009 di

Il Tribunale del Riesame ha dissequestrato l’intero patrimonio del commercialista Claudio Proietti. Nell’ambito dell’indagine su una presunta maxitruffa ai danni dello Stato, lo stesso Tribunale del Riesame aveva disposto il sequestro preventivo sostenendo che il patrimonio era il frutto della maxitruffa.

Il provvedimento era stato poi impugnato dal legale Giovanni Lauretti che ora ha dimostrato l’illegittimità dell’atto. Secondo l’accusa Proietti sarebbe l’organizzatore di una maxitruffa ai danni dello Stato che vede coinvolte, a vario titolo, oltre sessanta persone. Il patrimonio dissequestrato ha un valore complessivo di circa 6 milioni di euro.

La difesa ha dimostrato l’infondatezza dell’accusa di truffa, sostenendo che al limite è contestabile il reato di natura fiscale.

  1. prima sequestrano poi annullano, poi risequestrano…… ma come si fa ad avere fiducia nella giustizia?

  2. Stavolta niente titoli a quattro colonne in prima pagina, eh?!Si possono dissequestrare i beni ma come si cancellano tre anni di illazioni infamanti e di abusi??