Berlusconi morto in un’opera d’arte di due artisti di Latina

29/05/2012 di
berlusconi-opera-statua-roma-ottocento-garullo-57678333

Arte, ironia o cattivo gusto? Ognuno potrà farsi la propria opinione osservando la particolare opera degli artisti di Latina Antonio Garullo e Mario Ottocento. Si chiama «Il sogno degli italiani» (riferimento dichiarato alla frase usata dall’ex premier al telefono con le amiche) e si può visitare a Palazzo Ferrajoli, a poche centinaia di metri da Palazzo Chigi.

Antonio Garullo e Mario Ottocento sono già balzati agli onori delle cronache come la prima coppia gay a sposarsi nel 2002 ad Amsterdam.

“Abbiamo pensato Berlusconi – dicono al Corriere.it – il suo corpo, l’idea stessa che noi tutti spettatori ci siamo fatti in questi anni del leader italiano, chiuso in una teca riservata nella tradizione cristiana alla conservazione dei corpi dei santi, ma anche da una prospettiva laica alla conservazione dei corpi dei potenti e degli eroi (dalla mummia di Mazzini a quelle di Mao e Lenin) per sottolineare il culto della personalità di cui egli è stato e forse sarà oggetto negli anni a venire. E allo stesso modo porre un diaframma tra la realtà contingente e il giudizio storico. Se gli italiani sono in ultima analisi “Un popolo di santi, di poeti,di navigatori..” allora l’arcitaliano Silvio ne costituisce degno simulacro”.

  1. Se vogliono essere davvero artisticamente provocatori, dovrebbero esporla a Latina.

  2. E allo stesso modo porre un diaframma tra la realtà contingente e il giudizio storico. Se gli italiani sono in ultima analisi “Un popolo di santi, di poeti,di navigatori..” allora l’arcitaliano Silvio ne costituisce degno simulacro”.
    Ora più che mai anche di froci.. e protettori degli stessi, QUESTA è LA CULTURA CHE SI INSEGNA IN CERTE SCUOLE.

  3. Complimentoni, proprio dei bravi artisti…di pessimo gusto…

  4. sembra la consacrazione di un “illustre”!!!…che purtroppo per alcuni ha fatto bagni di folla in luoghi che parlano da se.
    na racia na facia!!…non la mia perchè so rutilio

  5. descrive appieno il personaggio e l’italianita’ dei nostri (tristi) giorni.

  6. …a parte i commenti omofobici che sono veramente fuori luogo e di cattivo gusto, credo sia un opera altrettanto fuori luogo. Me lo immagino Silvio che adesso farà la povera vittima. Concordo con chi afferma che il vero coraggio sarebbe stato esporre quest’ “opera” a Latina. E in ogni caso è davvero troppo generalizzare affermando che rappresenti il popolo italiano: casomai una bella fetta di italioti. Purtroppo.

  7. uauauau….secondo me pensano di avergli fatto uno sgarbo, una piccola piccola vendetta. Invece gli fanno solo altra pubblicità :-) Grande Silvio

  8. è una cosa macraba e brutta, di cattivo gusto, indipendentemente dal personaggio, che non si lamentassero poi dei commenti omofobi…io non sono omofobo, ma quest’opera è proprio segno di una persona che si sente diversa.

  9. non capisco perchè se scrivo merxa censurate i commenti e se a qualcuno viene dato volgarmente del frocxo lo lasciate senza il minimo problema.
    c’entra qualcosa l’orientamento sessuale di chi ha fatto l’opera con l’opera in sè? può essere brutta o bella, di pessimo o buon gusto…ma non è omofobo e discriminatorio scrivere certe cose? e la redazione non dovrebbe controllare? mah…

  10. dai….se la facevo io questa roba non mi filava nessuno !!!! siamo onesti :-)

  11. Bella e originale , da non credere poi che l’opera sia stata realizzata da due cittadini di Latina.

    A Milano davanti la borsa e’ ben esposta un’opera di Maurizio Cattellan ( una mano che mostra il dito medio) perche’ non utilizzare quest’opera anche a Latina?

    Peggio per tutti quegli ipocriti ben pensanti facili allo scandalo che rimangono pero’ impassibili davanti a salme vere che vengono venerate a suon di saluti romani e bandiere fasciste.

  12. Opera banale….ma geniale! Il titolo “il sogno degli italiani” ci sta tutto, almeno per quanto riguarda me e atri milioni di miei concittadini schifati dalle gesta di quel lurido personaggio

  13. Al di là del piacere o meno (il cattivo gusto è parte voluta dell’opera … vedi i bambini impiccati di Cattellan o Hitler che prega a mani giunte … e Cattellan non è neanche omosessuale … chiusa parentesi), Latina si presterebbe benissimo all’arte moderna, post-moderna e chi più ne ha ne metta …

    Siamo, in confronto al resto d’Italia, “vergini” artisticamente. Perché non sperimentare tutto e il contrario di tutto? Non abbiamo nulla da perdere.

    Se solo avessimo un assessorato … vabbé lasciamo stare.

  14. ancora a pensre al berlusca state? e questo che ce sta sfondando de tasse da pagare a favore degli amici banchieri? non dite niente eh??? ve piace ehhhhh???

  15. E’ giusto che quest’opera sia esposta a Roma e non a Latina, visto l’ignoranza che regna nella città, i cui abitanti non si meritano nemmeno una mostra di Teomondo Scrofalo…
    Basta leggere qualcuno di questi commenti per capire che a Latina non c’è proprio più speranza…cercate di studiare e leggere qualche libro ogni tanto e mettete la testa fuori dal buco, per scoprire quanto state arretrati…

  16. due artisti fenomeni al contrario, gli hanno augurato lunga vita secondo le credenze popolari che da nord a sud si tramandano da secoli.
    A meno chè non siano inscritti nel PdL e fan di Silvio.

  17. ahooo e meno male che i gay avrebbero buon gusto! Ma andassero a dar via il….. talento da un altra parte.

  18. … guai a toccarvelo … mamma mia come state messi …
    calma ragazzi, calma … calma .. su .. . c’è ancora …

  19. Gloriosa città? Eravamo una palude putrida. L’unioca differenza con oggi è che l’acqua non c’è più, al posto della quale è sorta una città …putrida. Camorra, abusivismo edilizio, sindaci che si sono arricchiti e che hanno fatto arricchire loschi palazzinari, zingari malavitosi, ignoranza dilagante e tanti tanti fascisti che non hanno nemmeno più le palle di difendere la città in cui, loro, credono.

  20. Bonificata dal Duce col duro lavoro dei nostri nonni, compreso il mio !!!

  21. PURTOPPO CI SONO I SOLITI COMUNISTI ,ZECCHE PARASSITE CHE DISPREZZANO IL LAVORO DI MIGLIAIA DI PERSONE CHE CONTRIBUIRONO A CREARE UNA DELLE CITTA’ PIU’ BELLE D’ITALIA.
    E POI VORREI RICORDARE A LORSIGNORI COMUNISTI CHE LA DELINQUENZA ESISTE IN OGNI CITTA’ D’ITALIA,MA RINGRAZIAMO LE FORZE DELL’ORDINE CHE CI DIFENDONO OGNI GIORNO .

  22. a benì, nun te scaldà troppo, che se stamo in mano agli zingari e ai camorristi è pure per colpa dei missini che se sò venduti il cu_o al PDL.

  23. SPERO CHE RITORNI IN CAMPO IL GRANDE SILVIO.
    PER IL BENE DEL POPOLO ITALIANO

  24. quale campo? se continua così il prof farà terra bruciata…ke skifo..
    E i sinistri so contenti….ke skifo

  25. riscendi in campo….te prego. Questo ce devasta., la sinistra litiga tra faSSisti e giullari, quell’altro non conosce nemmeno l’italiano,

  26. questi due artisti hanno in comune con LEONARDO DA VINCI una cosa.
    Indovinate cosa?

  27. no non e’ la giconda.Questi due artisti ,se tale si possono definire,in comune con LEONARDO hanno l’omosessualita’.
    Pero’ Leonardo da Vinci aveva due palle cosi’…….

  28. Benito, fatti un giro per l’Italia e vedrai Città bellissime…..E guarda che amo Latina…ma e’ una città morta……..

  29. giro spesso….ma di certo sto pezzo di cera non serve a ravvivare latina, semmai a far parlare di sè a questi 2…..siamo onesti…EDDAIIII

  30. gli artisti hanno sbagliato, si doveva intravedere dalla patta dei pantaloni l’erezione!.

  31. ma fino a ieri non c’era un commento con un episodio di un ristorante? è stato cancellato?