RAPINA LA BANCA, RECUPERATO IL BOTTINO

14/06/2007 di
Rapina l’ufficio postale ma viene individuato, arrestato e costretto a restituire i 17.000 euro che aveva con sè. È accaduto nella tarda mattinata ad Aprilia, dove un uomo di 38 anni, incensurato, indossata una tuta mimetica tipo quelle dell’esercito è entrato nell’ufficio postale di via Lussemburgo e si è fatto consegnare i soldi.

 
Ha minacciato i presenti, secondo le prime testimonianze, con una pistola poi rivelatasi un fodero di occhiali nero impugnato come se fosse stata una pistola.
Dopo aver preso o soldi l’uomo è fuggito in auto ma alcuni clienti dell’ufficio hanno annotato la targa. Dato l’allarme, i carabinieri hanno individuato l’uomo che ha tentato di nascondersi in un palazzo non distante dal luogo della rapina.
Alla fine si è arreso. Portato in caserma ha ammesso di essere l’autore della rapina e ha restituito i soldi.