Polverini a Terracina, comizio e balli con Sciscione

24/05/2011 di

«Io sarò qui venerdì per la chiusura della campagna elettorale ma sarò qui anche lunedì, martedì e tutte le volte che Terracina mi chiamerà, mentre gli altri non li vedrete più». Lo ha detto la presidente della Regione Lazio Renata Polverini intervenendo a un comizio del candidato sindaco di Citta Nuove di Terracina, Gianfranco Sciscione, il cui rivale al ballottaggio è Nicola Procaccini del Pdl. Polverini e Sciscione hanno parlato da un palco allestito a Borgo Hermada, una frazione del comune pontino.

«C’è chi dice – ha aggiunto Polverini – che non si vince senza soldi. Ma un comizio come questo, con i ponteggi innocenti non lo fa più nessuno. Spendono tutti un sacco di soldi, ma io no e ne vado orgogliosa. Questo è un palco nudo e crudo, con le bandiere, fatto da persone perbene come siamo tutti noi. Vado avanti con le mie idee – ha aggiunto la governatrice – con la schiena dritta, dall’altra parte non so se riusciranno ad andare a testa alta e a schiena dritta. Noi non abbiamo voluto Sciscione con prepotenza e arroganza, ma perchè lo riteniamo la persona migliore per rappresentare il territorio. Non abbiamo mai detto una parola contro, siamo sempre ‘per’. Per esempio non ho mai consentito a nessuno di dire una sola parola contro il mio predecessore perchè la politica non si fa insultando o con parate di potere, ma qui parlando con voi. Sciscione è nato in una casa popolare, io ci ho vissuto, sappiamo cosa vuol dire mettere insieme il pranzo e la cena. Non siamo signori o signorine – ha concluso Polverini – ma siamo persone che vogliono combattere». In favore di Sciscione hanno preso la parola anche l’assessore al Bilancio della Regione Stefano Cetica e il consigliere Pdl Stefano Galetto: «Borgo Hermada – ha detto quest’ultimo – deve essere considerato come il centro di Terracina, ci vivono 10 mila persone. Sciscione può farlo perchè non sarà condizionato da chi vive la politica come arroganza e prepotenza come il suo avversario». Procaccini è vicino al ministro della Gioventù Giorgia Meloni.

IL BALLO ELETTORALE CON SCISCIONE – Lo aveva detto dal palco che la politica è anche ballare in piazza con la gente e lo ha fatto: la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, stasera a Borgo Hermada, ha danzato sulle note del liscio al termine di un comizio del candidato sindaco di Città Nuove, Gianfranco Sciscione. Con loro moltissimi residenti del Borgo pontino intervenuti alla serata elettorale pre-ballottaggi. Il comizio è iniziato verso le 21.00 ma già da circa un’ora prima erano decine i terracinesi che hanno ballato in piazza.