Morphe Arreda

Furto di rame, treni cancellati sulla Roma-Napoli

07/02/2015 di
treno

treno_764tdf6w32f51Questa mattina ritardi e cancellazioni per i treni della linea Napoli-Formia-Roma a seguito di nuovi furti di cavi in rame. I ladri hanno agito durante le prime ore del mattino causando un guasto al sistema di distanziamento dei treni fra Napoli e Casoria.

Tra le 5.45 e le 9.30 si sono registrati ritardi tra 20 e 50 minuti per 6 Frecce e 14 treni regionali e la cancellazione di 5 treni regionali. Dopo gli interventi delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana, la circolazione è progressivamente tornata alla normalità. L’asportazione di materiale tecnico in rame – si sottolinea in una nota – non compromette la sicurezza del traffico ferroviario e non costituisce pericolo per i viaggiatori. Le tecnologie dei sistemi per la gestione della circolazione rilevano immediatamente le anormalità con la conseguente attivazione di specifici protocolli che consentono ai treni di continuare a viaggiare, sebbene rallentati, con ritardi più o meno contenuti a seconda dei casi.

  1. Ma tipo rimpatriare i ladri di rame che probabilmente si sa perfettamente chi siano? Se sono italiani tipo metterli ai lavori forzati per qualche cosa di pubblica utilità?
    A già… la legge italiana è a tutela dei criminali, me ne ero dimenticato.

  2. constatata l’irresistibile attrazione che prova la gente dell’est con lingua di ceppo latino verso il rosso metallo, bene farebbe la pubblica autorità ad impacchettare ed elettrificare subitaneamente costoro, per il bene tutto della collettività

  3. Ahhh come adoro l’odore di Rumeno carbonizzato da una scarica elettrica quando cercano d rubare i cavi dell’alta tensione