Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Il Teatro Ragazzi di Latina festeggia 20 anni, ecco la nuova stagione

teatro-ragazzi-latina-24oreE’ stata presentata oggi, al Palazzo’ M’di Latina, la Rassegna Teatro Ragazzi 2014/2015. L’iniziativa patrocinata dalla Provincia di Latina, dal Comune di Latina e dal Consiglio Regionale del Lazio prenderà il via lunedì 17 novembre al Teatro Ridotto “Armando Cafaro”. L’associazione “Teatro Ragazzi di Latina”, nata dall’impegno di un gruppo d’insegnanti e di professionisti del settore teatrale, propone numerose novità.

La prossima edizione metterà a disposizione un compendio delle migliori realtà teatrali dedicate al pubblico giovanile, poiché solo attraverso un’offerta di qualità si può raggiungere quello che da sempre è l’obiettivo dell’associazione: l’educazione al teatro come preziosa strategia didattica. La XX rassegna è, un traguardo importante per l’associazione, perché ottenuto in una provincia giovane, dove troppo spesso si fatica a dare continuità alle proposte culturali.

La direttrice artistica della rassegna, Melania Maccaferri, durante la conferenza ha affermato che:”La nuova stagione è stata ideata con lo spirito di costruire un teatro a partire dal pubblico, da qui la doverosa attenzione ai piccoli, perché crescano con un’idea di cultura che sia divertimento e qualità.” Presenti alla conferenza anche il consigliere regionale Enrico Forte, il consigliere comunale Cesare Bruni, l’attore Clemente Pernarella, Alessandro Marascia e Lorenzo Moricone, due attivissimi collaboratori della rassegna che hanno illustrato il nuovo portale web dell’associazione www.teatroragazzilatina.com, dove sarà possibile visionare tutte le attività in Cartellone.

Nell’edizione del ventennale oltre alle dieci settimane di programmazione, si recupereranno tutte le attività che hanno contraddistinto le attività associative in questi anni: la stesura e l’invio del materiale didattico (schede di presentazione delle singole opere con supporto per l’analisi successiva alla visione e le suggestioni per il lavoro in classe), gli incontri con gli studenti (pre e post spettacolo), i laboratori con gli insegnanti e due progetti speciali di produzione.

Il primo progetto riguarderà la riedizione dello spettacolo “Canale Mussolini: una storia poco fa” tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, che già l’anno scorso è stato proposto alle scuole superiori ricevendo unanimi apprezzamenti e consensi. Il secondo progetto sarà: “Ci sarà una volta – storia di un pianista e un robot”, una prima nazionale con Roberto Prosseda, pianista di fama mondiale, che insieme al supporto di un ospite d’eccezione, il robot pianista TeoTronico, insegnerà cos’è l’interpretazione pianistica e in cosa si differenzia dalla meccanica esecuzione delle note. Durante la stagione teatrale sarà riproposta anche “LA DOMENICA A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ” con spettacoli programmati nel pomeriggio rivolti ai bambini e ai loro genitori, nella convinzione che l’aspetto formativo dei giovani cominci proprio nelle famiglie prima ancora che nelle scuole.

La storia dell’associazione Teatro Ragazzi di Latina. L’associazione Teatro Ragazzi di Latina nasce nel 1994 dalla passione di alcune insegnanti che, mosse dal proposito di implementare l’offerta culturale per gli allievi delle scuole pontine e convinte che l’educazione al teatro non costituisca solo una preziosa strategia didattica, ma anche uno stimolo importante alla formazione intellettuale dei giovani, progettarono la programmazione in città delle migliori compagnie nazionali grazie anche al sostegno dell’allora Sindaco di Latina Senatore Ajmone Finestra. Fino ad allora le scuole di Latina e Provincia erano costrette a trasferte nei teatri romani con uscite che ovviamente comportavano costi considerevoli ed escludevano i plessi scolastici meno organizzati o meno numerosi. Collaborando fin da subito con eccellenze del settore come il Teatro Verde di Roma e con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, il Teatro ragazzi di Latina ha costruito anno dopo anno una rassegna che ad oggi risulta per qualità una delle più importanti sul territorio nazionale, riuscendo guadagnarsi la stima e la fiducia degli operatori. Negli anno sono state ospitate tutte le maggiori compagnie di settore tra cui ricordiamo Teatro delle Briciole (Parma); Cantieri Teatrali Koreja (Lecce); Il buratto (Milano) Quelli di Grock (Milano); Ecf Teatro (Roma); Fondazione Teatro ragazzi e giovani-Teatro dell’Angolo (Torino); Le nuvole (Napoli); La Piccionaia (Vicenza); Teatro delle Maschere (Roma); Giocovita (Piacenza) e moltissime altre. La passione, la dedizione e la ricerca dell’eccellenza con cui hanno lavorato e lavorano le persone dell’associazione hanno consentito di instaurare un rapporto fiduciario solidissimo con le scuole materne, elementari, medie e superiori di tutto il territorio.La stagione prevede  una media di circa cinquanta repliche l’anno da novembre ad aprile,  ha toccato punte di quasi 30.000 ingressi nelle stagioni più importanti, attestandosi comunque su una media di circa 15.000 ingressi annui. L’organizzazione copre tutto il territorio provinciale, fino ad arrivare a Velletri e Pomezia.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.