Morphe Arreda

Strage di Cisterna, Capasso lascia un assegno all’amante. Esplosi 6 colpi contro la figlia più grande

04/03/2018 di

Dopo le lettere e l’assegno da 10.000 euro per pagare i funerali, gli investigatori hanno trovato un’altra lettera che Luigi Capasso ha lasciato nella casa della strage. Dentro un altro assegno da 5.000 euro destinato all’amante del carabiniere assassino.

“I carabinieri – scrive Il Messaggero – sentiranno la donna, non si sbilanciano sul ruolo che avesse ma in città tutti sapevano di una relazione e la moglie, Antonietta Gargiulo, lo aveva lasciato anche per questo”.

Emerge anche un altro dettaglio agghiacciante. Capasso ha sparato 4 colpi ad Antonietta, 3 alla figlia più piccola, Martina, e addirittura 6 ad Alessia, la figlia più grande. Lei si è accorta di quanto stava accadendo, infatti si è alzata dal letto dopo gli spari esplosi contro la sorella. Poi il padre si è accanito su di lei esplodendo 6 proiettili.

Oggi pomeriggio alle 17 è prevista a Cisterna una fiaccolata per ricordare le due bambine uccise.