Morphe Arreda

Corruzione, arrestato un giudice del Tar

22/07/2013 di

Il giudice del Tar del Lazio, Franco Angelo Maria De Bernardi, arrestato oggi su ordine della Procura di Roma, era già stato coinvolto nel maggio scorso in una vicenda giudiziaria della Procura di Palermo legata all’attività di riciclaggio e abusiva attività finanziaria. Il pm della procura capitolina gli contesta il reato di corruzione in atti giudiziari.

In particolare, come scrive il gip nell’ordinanza di custodia cautelare, De Bernardi avrebbe siglato un accordo con l’avvocato Matilde De Paola «in base al quale quest ‘ultima si impegnava a corrispondere al giudice del Tar somme di denaro quale compenso per il compimento di una serie di atti contrari ai doveri d’ufficio consistenti di volta in volta, nell’accordarsi con parti processuali in ordine alla nomina della stessa De Paola quale difensore in procedimenti davanti al Tar del Lazio».