Calcio, il Latina abbatte il Novara. È terzo posto

12/04/2014 di
paolucci-latina24ore-569

Quando una squadra rifila quattro reti all’altra ci sarebbe poco da raccontare. Il risultato, in questi casi, farebbe il monologo. Ma la gara del Latina, la gara di questo Latina stagionato, va oltre il già citato parlato da teatro. E allora si potrebbe partire dalla fine, da quando Jefferson, entrato al posto dell’applauditissimo Jonathas, mette in porta il pallone del 4 a 1. Da qui è proseguita la festa. Perché lei, la festa, era cominciata al primo gol nerazzurro. Chi lo ha segnato? Manco a dirlo: Jonathas (tredicesimo centro).

Prestazione di assoluto livello quella del brasilianone: un gol e un assist. L’assist è uno di quelli al cioccolatino, al bacio, al pennello e la marcatura pure a opera di Ristovski. Due a zero, dunque. La terza rete nerazzurra arriva da un altro gioiellino che t’aspetti. Quel tale Federico Viviani che a Pescara non giocava e ora, vedendo i numeri del centrocampista, a Pescara lo rimpiangono. Eccome se lo rimpiangono. Dunque il terzo gol che nasce e cresce e si concretizza con il calcio di punizione del fantasista. Accade questo: un passo misurato all’indietro e pallone all’incrocio dei pali. Accade quest’altro: il giovincello portiere Montipo’ immobile e il Francioni esulta. Il quarto pallino è valido per la statistica e per il merito di Michele Paolucci che corre, corre come un leprotto di campagna ma è impreciso talvolta, sfortunato talaltra. A nulla, prima, è servita la rete di Sansovini sull’addormentata della difesa nerazzurra.

Dunque il Latina ha vinto. Ancora. Gioco soporifero nel primo tempo, brillante nella ripresa. Come già visto in tante occasioni del campionato. Poco importa se il Latina non è bello per novanta minuti (ci vorrebbero nuovi polmoni da gestire). Poco importa perché ora la classifica grida chiaro: terzo posto, 54 punti. A due dall’Empoli. Tradotto per i poco scaramantici: due dalla serie A.

  1. Grande partita oggi….. a dispetto di gufi,yettatori, e ciociari….

  2. Viviani e’ un’ottimo elemento e probabilmente avrà un grande futuro ,ma i quel di Pescara non rimpiangono nessuno ….visto che e’ arrivato Gianluca Caprari classe 93 suo ex compagno !!!!!
    E chiudiamola qua …..che non c’e altro da dire !!!

  3. Ancora non riesco a capire tutto questo clamore intorno ad una partita di calcio… tanto tempo 2/3 anni ed escono fuori i calci-scommesse… E voi ancora credete che siano giocate le partite…
    Beati sognatori…

  4. x la redazione

    ma qualche cosa sulla Rapidoo???? Promossa in serie A. Non so se rendo l’idea….prima volta per una squadra di calcio a 5 in tutta la provincia.

  5. Una partita di calcio, così come di un altro qualsiasi sport, resta una gara sportiva. La vittoria, come la sconfitta, fa parte del gioco. Ben altra cosa sono la qualità della vita, il decoro, la vivibilità di una città precipitata, come latina ai regimi più bassi e che non sarà certo una squadra di calcio a risollevare

  6. meno male che esistono gli illuminati come te. Ha perfettamente ragione tipometro.

  7. Forza Latina punto e basta le chiacchere e i commenti di certe persone stanno a zero!!! Se non amate il calcio andate a rompere da un altra parte…. tutto il resto e’ noia… Latina avanti cosi

  8. Se il calcio non vi interessa, non commentate allora… anzi non leggete nemmeno l’articolo commentate quelli di vostro interesse

  9. Latina è uno skifo, ma la squadra va bene retrogradi avanti così …