Multati i lavavetri agli incroci di Latina

20/08/2013 di
lavavetri-latina-676352

Lavavetri sotto la lente dei carabinieri. I militari dell’arma si sono concentrati questa mattina su alcuni cittadini di etnia rom che da tempo stazionano su vari incroci del capoluogo pontino creando disagi agli automobilisti e alla circolazione.

Diversi i lavavetri controllati e identificati, in particolare all’incrocio che permette dalla strada Pontina di accedere alla zona «Q4». È stato lì che quattro rom tra cui una donna, che si erano letteralmente impossessati dell’area sistemandosi con tutto l’occorrente per affrontare la giornata lavorativa: bottiglie d’acqua, spazzole lavavetri e tanto di sedie.

I quattro, sprovvisti di documenti, sono stati accompagnati in caserma per l’identificazione e successivamente multati in base al Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Latina che vieta di effettuare l’attività di lavavetri o similari presso gli incroci semaforici.

  1. Io sono abbastanza tollerante ma quelli che stazionano su via Don Torello incrocio Via Rossetti sono insopportabili! Insistenti fino a sporcare i vetri con l’acqua saponata(sporca) solo per dispetto…..che urto!

  2. Le forze dell’ordine, invece di multare quattro poveri disgraziati, facesse un pò di controllo del territorio che, soprattutto di sera, è terra di nessuno (o di qualcuno poco raccomandabile)..

  3. In quell’incrocio tra via Rossetti e via Aprilia c’è anche qualcosa che non va ai semafori. Il verde dura 20 secondi,ed il rosso fa in modo alle zingare di rastrellare più macchine.

  4. Ma visto che non hanno documenti e che probabilmente non sono neanche italiani (e se anche lo fossero sti c….i) perchè non li mettiamo su una catapulta e li catapultiamo (senza paracadute) sull’altra sponda dell’Adriatico.
    Spesso si mettono addirittura davanti alla macchina, oppure ti vogliono lavare i vetri quando il semaforo stà per diventare verde, magari sono anche in gravidanza e con un bambino in braccio (l’ho vista l’altro ieri), una volta uno mi ha dato un calcio alla portiera perchè non mi sono fatto lavare i vetri. Poi se per caso investi qualcuno è pure colpa tua.
    Hei redazione non mi censurate le cattiverie perchè sono il pensiero non espresso di molti italiani, grazie.

  5. i zingari che chiedono soldi con insistenza al parcheggio difronte l’INPS chi li controlla??? ah giusto… quelli non si toccano… fanno parte dell’ecosistema….

  6. Io quando si avvicinano alla mia auto aziono il tergicristallo con tanto di spruzzo d’acqua.E in dotazione alla macchina e lo uso visto che l’ho pagato,e loro i lava vetri….vedessi come si incaz…no, era ora che intervenissero non se ne può più ad ogni semaforo c’è nè uno,se devi attraversare la città da un capo all’altro e ci sono più semafori se devi dar retta a loro arrivi a destinazione senza vetro e con qualche euro in meno,e di questi tempi non mi pare il caso,e poi rompono sono insistenti e sporcano sia il vetro che l’auto.

  7. gentaglia , fastidiosa , sporca , delinquenti , bravo GIOVANNI eliminiamoli!!!!

  8. Chi gli ha voluti al Borgo ? C’è qualcuno che lo ricorda ?,Certo non bastavano i nostri a farsi la guerra criminale,.

  9. Questi controlli sono tutte false..tra qualche giorno finisce tutto..la polizia municipale fa multe soltanto alle persone oneste xche sa che la pachera’…(non pachero piu)…bastaaaaaa

  10. aspetta che la pagano la multa e tranquilli non ci si mettono piu ai semafori

  11. Sarebbe semplice risolvere il problema…facciamo più rotonde ;) quelle si che tolgono lavoro…

  12. AHO A ME QUANDO ME VEDONO SE SCANSANO SUBITO SE NON VONNO CHE GLIE PASSO SOPRA CO’ LA MACCHINA A STI BEDUINI…….

  13. Se nessuno gli da lavoro…qualche cosa devono fare per mangiare, meglio lavavetri che ladri…

  14. Segnalo 4 zingare alla stazione dei treni di Latina. Ti rompono le scatole e ti assillano.

  15. il mio amico che si mette via polusca via isonzo è molto bravo e gentile. A volte anche al morbella…dovrebbe essere marocchino…sono anni che lo conosco ed è una brava persona. gli do volentieri un euro…