Morphe Arreda

Latina Ambiente: liquidazione dietro l’angolo?

31/07/2013 di
latina_ambiente_cassonetti_immondizia_tia1

Una giornata decisiva quella di ieri in Comune per le sorti della Latina Ambiente. L’Amministrazione prosegue dritta nel suo cammino teso a esautorare sempre più la Latina Ambiente dalla gestione dell’igiene ambientale.   Il sindaco Di Giorgi è attestato ormai da anni sull’affermazione della preminenza del socio pubblico nella gestione dell’azienda mentre naturalmente tale principio vine contestato dal socio privato.

Le  richieste del Comune sono essenzialmente tre:  riprendere in carico la bollettazione TIA 2006-2009, la corresponsione degli utili di esercizio dovuti al Comune, l’accantonamento di almeno una parte degli otto milioni di cui il Comune stesso è in credito.  Il tutto condito da un valzer di personaggi sulle poltrone del CDA dell’azienda e su quelle, scomodissime al momento di Amministratore Delegato e Presidente.

E’ chiaro che in caso di accoglimento delle richieste, la società si troverebbe in pratica con la liquidazione obbligata in quanto avrebbe  ben poco da far fare ai dipendenti e con una crisi finanziaria insostenibile.

Il Consiglio Comunale è stato concorde nell’approvare la linea di condotta dei rappresentanti comunali in azienda, avallando così di fatto la politica del Sindaco.  Quest’ultimo si è comunque impegnato ad utilizzare il personale della Latina Ambiente in caso di licenziamenti.  Nuova convocazione poi con grande urgenza del Consiglio per sabato prossimo.

 

 

  1. Lavoratori??
    Quelli che se ne stanno al bar a bersi le birre.
    Quei camion che scaricano i cassonetti alle 11 ingombrando le strade ‘.
    Quelli che spazzano alla ca..o di cane ?

  2. Dalle modalità di raccolta cambiate ogni tre per due, alle bollette impazzite, ai codici a barre sulle buste da ritirare a Borgo San Michele, alle cooperative in bici a controllare la mondezza a terra, alla mondezza … Sempre a terra. Agli stipendi degli amministratori, MAI legati ai risultati. Quante ne abbiamo viste?? Da vomito.

  3. Latina Ambiente è un ginepraio di posti e stipendi d’oro da cui non se ne verrà mai fuori
    è da apprezzare l’azione di questa amministrazione comunale, ma nel recente passato altre amministrazioni comunali sono state colluse con un sistema che ha prodotto solo sfacèlo e debiti per i cittadini………. NON PAGA MAI NESSUNO ??? alla magistratura l’ardua sentenza…….

  4. A Genova, alle ore 4 senti i camion che scaricano i cassonetti, poi passa il pulitore da terra. Quando esci alle ore 7 è tutto pulito.

  5. lupino, ma quale alla magistratura l’ardua sentenza. la procura non si muove a latiba neppure se questi se magnano il comune per intero!!!

  6. tutti a crtiticare,vorrei vedere se rispettate gli orari e i giorni di conferimento.E’ vero che in tutti questi anni c’è stata una mal gestione sia del comune che della latinambiente,ma qui a latina c’è uma maleducazione e una non curanza della differenziata