Addio ai supermercati Sigma

07/05/2013 di
supermercato-sigma-latina-00378622

Dopo il punto vendita di via Piave ha chiuso anche il supermercato Sigma in via Epitaffio e nei prossimi giorni toccherà alle sedi di Largo Cirri e viale Paganini. Poi sarà la volta dell’Iperbon di Sabaudia e del negozio di Fiano Romano.

I supermercati chiudono in seguito al fallimento della società Le Botteghe che è subentrata a Midal. I curatori fallimentari provvederanno ora a riportare nell’ambito della pratica ex Midal sia le licenze dei punti vendita, sia i lavoratori coinvolti, circa 150, oltre a tutti i dipendenti dei corner: macelleria, frutta, verdura e pescheria. Immediatamente, dopo per ogni punto vendita verrà aperto un bando di gara europeo per l’assegnazione dei punti vendita a imprenditori interessati anche alla forza lavoro.

  1. Con l’augurio che in futuro ci siano nuovi gestori onesti e solvibili.

  2. quanto è passato, un anno, un anno e mezzo? e già è fallita anche la subentrata a Midal. Convincetemi che non era previsto già dall’ inizio, e non è stato tutto pensato per tenere buoni gli animi e rimandare il problema…

  3. Una volta Latina era terra delle industrie (ingegneri, tecnici e operai specializzati).

    Poi è diventata la città dei supermercati. Ora neanche più quello.

  4. E una vera e propria depressione sociale ed economica, e il futuro e sempre piu’ nero.

  5. e diventata la terra della desolazione piena di zingari e rumeni baldracche e quattro ubriaconi !!!!!!!!questo e latina mi dispiace ma e la verita’

  6. Adesso chi non assumevate se la gode.
    Adesso capirete cosa vuol dire quando viene gente con il curriculum in mano e ridergli in faccia come facevate voi.

  7. Nessun commento concordo con chi ha detto che è diventata la terra della desolazione piena di zingari, rumeni, baldracche e quattro ubriaconi.
    che dire LATINA R.I.P.!!