Borgo Bainsizza, 70enne si apparta in auto con un ragazzino

03/05/2013 di

Un episodio tutto da chiarire, avvenuto al campo nomadi Al Karama. Un ragazzino è stato trovato in auto con un 70enne, il bambino avrebbe tolto le chiavi dal cruscotto, impedendo all’uomo di ripartire, e poi ha cominciato a chiedere aiuto. I carabinieri indagano sull’episodio che vede coinvolti un uomo di 70 anni, di Nettuno, e un ragazzino di 13, ospite del centro per nomadi Al Karama. La vicenda è al vaglio dei carabinieri della stazione di Borgo Podgora, intervenuti intorno alle 11,30 dopo la segnalazione di alcuni residenti che hanno visto l’auto appartata in una stradina a Borgo Bainsizza. Al vaglio sia la versione del 70enne che quella del ragazzino.

  1. nessun commento perche’ e’ un piccolo bambino rom vero? Fate schifo popolazione di Latina Vergognatevi popolo senza storia, cultura e identita’!

  2. Tanto scommetto che non gli faranno nulla. Fosse stato un bambino italiano forse (e non è nemmeno detto), ma essendo rom figuriamoci.

  3. ma non si vergogna quel ragazzino ad andare con un vecchio di 70 anni?
    certo che sta’ gente l’educazione ai figli non gliela impara proprio..

  4. X B.E.N.I.T.0 non serve essere professori per saperlo, basta aver finito le elementari, ignorante.