Morphe Arreda

Asili nido, nuove regole per l’ammissione

27/03/2013 di
asilo-nido-latina-487636252

La commissione Pubblica Istruzione del Comune di Latina ha approvato la bozza del nuovo regolamento per la gestione degli asili nido comunali.

Ecco le novità: per l’ammissione agli asili si terrà conto, oltre che della condizione economica delle famiglie stabilita dall’ISEE, anche della situazione lavorativa, assegnando un punteggio maggiore in caso di genitori lavoratori; saranno introdotte altre due fasce di reddito, da 15.600 a 18.000 euro e oltre 18.000 euro in aggiunta alle sei esistenti; lo sconto sul totale dovuto passerà dal 10% al 25% per le famiglie con due o più bambini iscritti all’asilo.

Infine ci sarà una deroga al limite di età per i bambini disabili, che così potranno frequentare l’asilo nido un anno in più, se richiesto dai servizi sociali. La bozza dovrà essere discussa e approvata dal Consiglio comunale.

“Desidero ringraziare tutta la commissione per il grande lavoro svolto per la predisposizione del nuovo Regolamento degli asili nido – afferma il presidente della commissione Giorgio Ialongo – Il mio ringraziamento va anche all’assessore Sovrani e agli uffici comunali. Abbiamo inteso recepire le varie istanze provenienti dalle famiglie, apportando importanti novità e, appunto, fornendo sostegno alle famiglie in questo particolare e difficile momento sotto il profilo economico e sociale. Ancora una volta la commissione si è espressa all’unanimità, come sempre accade davanti a questioni e decisioni di particolare rilevanza. In questi casi, infatti, pur scaturendo le decisioni finali da un confronto articolato, non contano più i colori politici perché al centro ci sono i bisogni collettivi, gli interessi della nostra città”.

  1. Grande lavoro di Marilena Sovrani, con la quale ho parlato personalmente tempo addietro della cosa. Peccato che alla fine ne beneficeranno sempre i soliti noti. E non voglio dire chi, altrimenti passo per razzista.
    Chi ha i soldi, porta il proprio figlio al nido privato: almeno non ha a che fare con certi individui. Non è intolleranza, solo una constatazione.

  2. Bene il nuovo regolamento. Ma la situazione degli asili a Latina resta penosa.

    Un po’ di numeri: a Latina ci sono 4663 bambini tra i 0 e i 3 anni (ISTAT) e i posti disponibili nelle strutture, pubbliche e convenzionate, sono 299 (CittadinanzaAttiva).

    Cioè si copre solamente il 6% del bacino potenziale!

    A Roma la copertura è del 22%, a Frosinone del 10% a Viterbo del 14% e a Rieti del 13%.

    C’è poco da battere le mani.