Regione, ecco i nomi della nuova Giunta Zingaretti

20/03/2013 di
nicola-zingaretti-latina24ore-576824256

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha nominato oggi la nuova giunta regionale. L’esecutivo è composto da 10 assessori, 4 uomini e 6 donne, «una percentuale di presenza femminile che ne fa la giunta regionale più rosa d’Italia», si legge in una nota. I nuovi assessori sono tutti esterni al Consiglio Regionale. Tra loro anche la pontina Sonia Ricci.

I NOMI

Massimiliano Smeriglio, vicepresidente e assessore alla Formazione, Università, Scuola e Ricerca. E’ stato assessore provinciale al Lavoro e alla formazione nella Giunta provinciale Zingaretti. Dal 2001 al 2006 è stato presidente dell’XI municipio di Roma. Dal 2006 al 2008 è stato deputato della Repubblica ed è stato rieletto alle ultime elezioni. Dal 2000 è docente presso la Facoltà di Scienze della Formazione presso l’Università di Roma Tre.

Concettina Ciminiello, assessore alla Semplificazione, trasparenza e pari opportunità Dal 2010 ricopre l’incarico di funzione dirigenziale di livello generale di è Direttore Amministrativo della Scuola superiore dell’economia e delle finanze (MEF). Negli anni ha inoltre ricoperto e ricopre tuttora ruoli apicali in diversi ministeri.

Michele Civita, assessore alle Politiche del territorio, della mobilità e dei rifiuti E’ stato prima assessore provinciale ai trasporti nella Giunta Gasbarra e successivamente assessore all’ambiente nella Giunta Zingaretti. Da assessore ha seguito la vicenda rifiuti sviluppando la raccolta differenziata della provincia di Roma. Dal 1997 al 2000 ha lavorato all’organizzazione del grande Giubileo con la responsabilità del programma degli interventi.

Guido Fabiani, assessore attività produttive e sviluppo economico. E’ Rettore dall’1998 della Università degli studi di Roma Tre. Professore ordinario di Politica economica dal 1980, ha ricoperto fino al 1998 la carica di Preside nella Facoltà di Economia “Federico Caffè” dell’Università degli Studi Roma Tre.

Lidia Ravera, assessore alla Cultura e allo sport Scrittrice, giornalista italiana ha pubblicato oltre 25 libri, per lo più romanzi. Ha collaborato a numerose sceneggiatureper il cinema e per alcune serie televisivedella RAI.

Fabio Refrigeri, assessore alle Infrastrutture, alle politiche abitative e all’ambiente. Sindaco di Poggio Mirteto dal 2004, ha ricoperto negli anni numerosi incarichi amministrativi nell’area del reatino. Responsabile, per l’Anci Lazio, delle unioni di Comuni e dell’associazionismo comunale dal 2004 al 2009. Responsabile in Anci dello Sportello unico delle attività produttive e commercio dal 2011. Presidente dell’unione di Comuni della Bassa Sabina.

Sonia Ricci, assessore all’Agricoltura, caccia e pesca Dirigente d’azienda e imprenditrice nel settore dell’agricoltura. Dal 2007 al 2012 è stata consigliere comunale e vicepresidente del consiglio del comune di Sezze (LT). Dal 1994 al 1996 è stata assessore alle attività produttive nello stesso comune.

Alessandra Sartore, assessore al Bilancio, patrimonio e demanio. È dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze dal 25 maggio 2001. Ricopre molteplici cariche nell’ambito di organismi di controllo di natura sindacale in rappresentanza del Mef. Ha svolto docenze in materia di finanza pubblica ed ha fatto parte di comitati e gruppi di lavoro su varie tematiche di finanza pubblica.

Lucia Valente, assessore al Lavoro. Professore associato di diritto del lavoro della Sapienza Università di Roma – Facoltà di Giurisprudenza. Membro del Comitato pari opportunità e del Comitato etico della Sapienza, Università di Roma.

Paola Varvazzo, assessore alle Politiche sociali. Vice Prefetto Aggiunto. Per anni ha incentrato la propria attività all’interno dell’amministrazione pubblica sui temi dei diritti civili, cittadinanza, condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto d’asilo.

  1. Zingaretti ha davanti a se un’impresa ardua. E’ molto difficile governare la regione Lazio, dopo il malgoverno e una politica cialtrona dell’era Polverini.

  2. Spero e mi auguro che Zingaretti non cade in tentazione di assumere alla regione Lazio gli amici degli amici come ha fatto la Polverini. Anzi sarebbe il caso di controllare tutte le assunzioni fatte e mandare a casa senza se e senza ma gli “abusivi” con un calcio al sedere i raccomandati di Renata.

  3. X i destroidi amici di B. Almeno Marrazzo non veniva chiamato “chiappe d’oro” come viene chiamato un alto esponente del governo di B. sorpreso dai C.C. sul viale dei viados a Roma.

  4. forza Sonia, finalmente una persona competente all’agricoltura dopo la burletta dell’assessore ingegnere……

  5. Forse ti riferisci a Sircana …ma era del governo prodi amico tuo
    Oh…oggi spettacolo buffoni al quirinale????

  6. ma l’assessorato all’urbanistica/pianificazione territoriale che fine ha fatto? è stato abolito per lasciare speculare cementificare spianre asfaltare ogni metroquadro di campagna spiaggia e demolire il patrimonio storico architettonico e paesaggistico contro ogni buon senso? bel rilancio della Regione, ahoooo Zingarè nun sei manco entrato è già hai toppato, n’amo bene!!!.

  7. Camerati, peones di B. dove siete? Rispondete. Già, dimenticavo: voi siete abituati ad ascoltare la Santanchè e Sallustri. La prima è di plastica il secondo confeziona falsi dossier per il suo padrone.

  8. Vedete il vostro limite…state ancora dietro a ruby, fate gossip…ma del paese non ve ne frega un emerito …..!!! Sareste disposti a far fallire il paese perchè ce l’avete con UNO…quando invece i problemi ce li hanno 60 Milioni….ah….la miopia che brutta bestia……
    Ps dai dai…la risposta nbel prossimo numero di La Repubblica..comprala comprala :-)

  9. Berlusconi è potente e malato, un binomio esplosivo. La sua malattia si nutre del suo potere. Il suo potere è rinvigorito dalla sua malattia. Ciò impedisce di fatto il cambiamento, finché le persone che lui controlla grazie al suo potere non lo abbandoneranno.
    Nella sua malattia si ritiene onnipotente e ha bisogno di essere celebrato e chiacchierato. Balla e canta per attirare l’attenzione, come fanno i bimbi piccoli. Non appena calerà su di lui l’indifferenza, cesserà di esistere. E forse guarirà.

  10. Camerati destroidi estremisti. In questi venti anni di malgoverno avete fatto troppi danni. Fa bene la sx a contrastarvi. Dovete ritornare in Purgatorio per altri cinquanta anni.

  11. berlusconi è fascista? e da quando? questa me la sono persa… Ultimamente dicono che anche grillo è fascista… ma si siamo un po’ tutti fascisti!

  12. da come si stanno mettendo le cose in casa PD anche la con-giunta regionale di zigareLLo avrà vita breve.