GALARDO NON RISPONDE ALLE DOMANDE DEL GIUDICE

24/06/2010 di

Maurizio Galardo si è limitato a dichiararsi innocente avvalendosi della facoltà di non rispondere davanti al giudice Lucia Aielli. L’interrogatorio si è svolto questa mattina davanti al magistrato che ha firmato l’ordinanza con la quale l’ex vicesindaco è stato disposto l’obbligo di firma tre volte alla settimana nella caserma dei carabinieri.


L’inchiesta si articola su diversi filoni: prescrizione di farmaci, truffe alle assicurazioni, tangenti per l’affidamento di appalti, invalidità civili e pensioni. Galardo è indagato per corruzione, truffa aggravata e falso. Agli atti dell’accusa un’intercettazione teleofnica nella quale si parla di una  tangente di 10.000 euro per un appalto di 40.000 euro. Secondo l’accusa Galardo avrebbe prescritto farmaci a persone che poi non ricevevano i medicinali, dirottati invece verso altre persone.

  1. Assolutamente SI!!
    Prendi nota del seguente elenco :
    un assessore provinciale a Novara
    un assessore comunale a Milano
    un consigliere regionale in Lombardia
    il ministro Scaiola ,l’ex ministro Lunardi , il sen. Ciarrapico, il sen. Di Girolamo , il sen. Nespoli , l’on Cosentino , l’on. Fitto , il sottosegretaio Bertolaso , il neo ministro Brancher, il Governatore Cappellacci , l’on. Verdini . Ti dicono niente questi nomi ??
    No ???

  2. Non bisogna essere di sinistra per essere meglio dell’ormai ex, DIO C’E’,giunta Zaccheo. Visto tutte le situazioni che gli pivono addosso mi viene voglia di attribuirgli degli epiteti prendendo spunto dal titolo di un vecchio film e cio

  3. Se continuiamo a dire, ma quelli di sinistra so migliori di quelli di destra? e viceversa facciamo il gioco dei politici. Mandiamo a casa quelli che di volta in volta sbagliano, e se i prossimi sbagliano mandiamo a casa pure loro, ma almeno ci proviamo a cambiare le cose.

  4. E come la mettiamo con le farmacie comunali? A chi fanno realmente capo? Come vengono gestite? E’ vero che mentre tutte le farmacie private valgono milioni di euro quelle comunali sembra invece che siano in perdita? Ce ne sarebbero di domande da fare, domande molto imbarazzanti per certi gruppi di potere familiari…

  5. Mr.Roipnol dai di qualcosa…meno male che ti hanno fermato,hai segnato per anni ed anni pasticche (delle quali non avevano bisogno se non per sballarsi o rivenderle) alla maggior parte dei tossicodipendenti di
    latina.
    Ciao Mr. Roipnol

  6. ma di MAGNARE alle spalle della gente, senza far nulla di concreto per la comunit

  7. A risponde nun risponde, ma a magna’ ammazzali come hanno magnato lui ed i suoi molto stretti accoliti, i latini li chiamavano “fanigli” poiche’ di fatto appartenevano tutti alla stessa Famiglia anche detti i “piragna”, mo glie tocchera’ de fa un po di dieta, ma attenzione questi ricicciano.

  8. suggerirei alle competenti autorita’ il capillare controllo delle pratiche a nome di galardo riguardanti: prescrizioni mediche ma soprattutto le pratiche per riconoscimento delle invalidita’ e gli accompagnamenti in quanto un uccellino mi ha confidato che……buon lavoro !!!!!

  9. I Bucanieri politici di latina hanno capito benissimo, che qualsiasi scelleratezza facciano (male o male), il gregge pontino, comunque, continuera’ ad offrire il vitello piu’ grasso a questi scellerati. Ergo, questi continuano come prima e piu’ di prima| E qui si pone l’eterno dilemma ” Essere o non Essere…….”

  10. Proroga indagini su Galardo:
    scaduti i termini

    Questo il filone che secondo gli inquirenti avrebbe portato i maggiori vantaggi all’ex vicesindaco Maurizio Galardo. Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti i rapporti con un imprenditore romano, Antonio Amore. I pubblici ministeri Raffaella Falcione e Raffaella De Pasquale alla luce dei una lunga serie di intercettazioni telefoniche e ambientali raccolte e dei riscontri effettuati dai carabinieri del Nucleo investigativo provinciale, si sarebbero convinti dell’esistenza di uno stretto legame fra l’ex vice-sindaco e l’imprenditore. Dal complesso quadro investigativo sarebbe emerso un presunto caso di corruzione per la sistemazione del parcheggio dell’Universit

  11. Proroga indagini su Galardo:
    scaduti i termini

    Questo il filone che secondo gli inquirenti avrebbe portato i maggiori vantaggi all’ex vicesindaco Maurizio Galardo. Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti i rapporti con un imprenditore romano, Antonio Amore. I pubblici ministeri Raffaella Falcione e Raffaella De Pasquale alla luce dei una lunga serie di intercettazioni telefoniche e ambientali raccolte e dei riscontri effettuati dai carabinieri del Nucleo investigativo provinciale, si sarebbero convinti dell’esistenza di uno stretto legame fra l’ex vice-sindaco e l’imprenditore. Dal complesso quadro investigativo sarebbe emerso un presunto caso di corruzione per la sistemazione del parcheggio dell’Universit