NUCLEARE, GRUPPO FACEBOOK PROMUOVE CATENA UMANA

07/06/2010 di

Una catena umana da Montalto di Castro a Borgo Sabotino. Questa è una delle proposte avanzate dal gruppo Facebook «Catena umana contro il nucleare nel Lazio» che per la prima volta si è riunito presso la sede del settimanale «Carta».

«Vogliamo tentare di ripetere quanto è avvenuto in Germania, con una protesta fatta da una catena umana – ha spiegato Guglielmo Abbondati, fondatore del gruppo Facebook – la prospettiva è quella di dar vita a una catena umana che colleghi Montalto di Castro e Borgo Sabotino, due probabili siti dove si ha intenzione di costruire centrali nucleari. Contiamo di fare la catena oppure, se non sarà possibile, una staffetta di protesta».

  1. Mi avete letto nel pensiero. Ditemi dove e quando che arrivo insieme al mio Comitato Parchi di Terracina.

  2. Centrale si…Centrale no….
    In Europa il monossido di carbonio causa ogni anno circa 20.000 morti, pero’ nonostante tutto usiamo le autovetture caldaie ecc… Peppe Grillo diceva che per tenere solo accese le luccette del citofono in europa ci volevano 10 centrale nucleari… quanti pannelli solari o energia alternativa ci voglio per mantenere solo queste sciocchezze? con questo voglio dire che le comodita’ non ce le facciamo sfuggire, computer elettrodomestici condizionatori.. e pensate che l’emergia si produca da sola??? Riflettete gente riflettete…

  3. L’emergenza CO2 e’ adesso !
    Chi vuol far credere che il nucleare risolva il problema della CO2 , e’ solo un ingannatore .

    Prima di avere una centrale attiva , dovranno passare almeno 10/15 anni, salvo imprevisti.

    Si dovra’ attendere il 2040 .

    Eppoi anche i combustibili radioattivi , oltre a non essere disponibile in Italia , sono in fase di esaurimento proprio come i combustibili fossili .

    Non lasciamoci ingannare da chi propaganda il nucleare facendoci credere che e’ l’unico metodo immediato per consentire l’attuale ( e abnorme ) consumo energetico .

    …Ancora non si conosce una soluzione per lo smaltimento delle scorie prodotte dalle vecchie centrali , figuriamoci per le future !

    ….Riflettete gente riflettete !