DIMISSIONI IN MASSA, ZACCHEO A CASA: LATINA VERSO IL VOTO

15/04/2010 di

Ventidue consiglieri comunali (ex Forza Italia, Pd e lista Cirilli) hanno dato ufficialmente le dimissioni facendo così cadere l’amministrazione guidata da Vincenzo Zaccheo. I consiglieri sono stati ricevuti dal direttore generale che ha convalidato l’atto aprendo la strada alle elezioni anticipate. La situazione è precipitata dopo il video di Striscia la notizia che ha documentato un colloquio tra Zaccheo e la Polverini.

Ora si va verso il commissariamento del Comune e poi si voterà, probabilmente l’anno prossimo. Zaccheo non ha presentato le dimissioni come erroneamento scritto su alcuni blog.

Latina tornerà quindi al voto per l’elezione del sindaco la prossima primavera mentre il Comune sarà guidato da un commissario nominato dalla prefettura. La nomina avverrà entro le 48 ore dalla presentazione in prefettura della documentazione da parte del segretario generale del Comune. La crisi al Comune di Latina era già stata preannunciata nei giorni scorsi, dopo il fuoco di fila di polemiche, rigorosamente a distanza, tra il gruppo ex An del sindaco Zaccheo e gli ex Forza Italia.

Lunedì scorso dopo la riunione del coordinamento provinciale del Pdl, 13 consiglieri avevano presentato le dimissioni a un notaio. L’episodio era però stato subito smentito dal coordinatore provinciale del partito Claudio Fazzone, che aveva precisato: «Si tratta solo di un atto dimostrativo, non c’è nessuna intenzione di sfiduciare Zaccheo». Nella giornata di ieri sono arrivate anche le dimissioni dei consiglieri di opposizione, sei del Pd e altri quattro del gruppo Progetto per Latina.

Dopo il fuorionda con il dialogo tra Renata Polverini e il sindaco Zaccheo di ieri da Striscia la notizia la situazione è precipitata e nel primo pomeriggio di oggi le dimissioni di 22 consiglieri sul totale di 40 sono state depositate in Comune per sfiduciare il sindaco.

Vincenzo Zaccheo era stato confermato sindaco al secondo mandato l’undici giugno 2007 con il 62,21% (38.873 voti). Lo sfidante Maurizio Mansutti del centrosinistra si fermò al 37,79% (23.615 voti).

(Nella foto l’atto di sfiducia depositato in Comune)

Altre notizie:

vincenzo_zaccheoChi è Vincenzo Zaccheo.  Nato a Latina il 10 maggio 1947 ha studiato Ragioneria iniziando giovanissimo l’attività politica. Aderisce al Movimento Sociale Italiano e nel 1970 viene eletto consigliere comunale di Latina, carica a cui verrà riconfermato in tutte le successive elezioni. Nel 1985 conquista il seggio di consigliere regionale del Lazio. Nel 1994, dopo l’adesione ad Alleanza Nazionale è eletto deputato alla Camera dei Deputati, verrà rieletto anche nel 1996 e nel 2001. Alle elezioni del 26 e 27 maggio 2002 è eletto sindaco di Latina al primo turno con il 64,9% dei voti. Alle successive elezioni del 2007 è costretto ad andare al ballottaggio, a causa della netta affermazione di una lista civica, di Fabrizio Cirilli, che gli sottrae a destra moltissimi voti. Vince comunque con il 62,2% dei voti contro il candidato del centrosinistra Maurizio Mansutti.

  1. Per il nuovo sindaco vogliamo solo candidati nati a LATINA e di genitori nati a LATINA.

  2. @DRO, certo.. andiamo a prendere i nuovi candidati nelle scuole elementari per

  3. Gente, non ci resta che Fabrizio CIRILLI, l’unica vera speranza della Citt

  4. ERA ORA!!! vergognati (come tuo padre,gran brava persona,si vergognava di te)

  5. Si! Proprio io, Mario Bernardis, difendo quest’uomo che vive questa vicenda… purtroppo

  6. quanto chiasso… era forse un mistero che i politici si scambiassero favori? E’ insido della politica e nella natura umana (italiana), fermo restando che sia sbagliato e degno di biasimo. Chiss

  7. La lega nord non avrebbe fatto altrettanto, cortese ROBYLT… Qualsiasi componente della lega nord avrebbe privilegiato l’interesse della comunit

  8. Cosa!?! La lega nord non avrebbe fatto altrettanto???
    Ah ah ah ;D
    La Lega avrebbe fatto quello che fanno tutti e cio

  9. ahahha!!!! la lega !!!!! ma vi ricordate il fallimento della banca del nord? ahahahah!!!! vi ricordate bossi che si pul