Coltellate in via Portogallo, 27enne condannato a quattro anni

11/05/2012 di
tribunale-latina

E’ stato condannato a quattro anni Amara Aqwishawi, il tunisino di 27 anni accusato di aver colpito Rida Allali, algerino di 33 anni, a gennaio dello scorso anno in via Portogallo.

Lo straniero era stato soccorso da una residente che lo aveva trovato sul marciapiede davanti al suo cancello di casa in una pozza di sangue.

In aula questa mattina la vittima ha ritrattato la versione iniziale. Dopo i fatti aveva effettuato il riconoscimento del suo aggressore, mentre oggi ha spiegato ai giudici del collegio penale di aver indicato il suo nome solo perché riferito da alcuni amici.

Secondo l’accusa, che aveva chiesto sei anni di reclusione, l’algerino sarebbe stato convinto dall’imputato a cambiare versione: i due, infatti, hanno trascorso un periodo di detenzione nella stessa cella, nel corso del quale, Aqwishawi avrebbe minacciato o promesso del soldi alla vittima.