Esce di casa e viene aggredito da tre uomini con il volto coperto

14/02/2012 di
carabinieri-latina-36553245764745

Un giovane di 28 anni, operatore socio-sanitario, è stato brutalmente picchiato ieri pomeriggio intorno alle quattro fuori la sua abitazione di via Giulio Cesare.

Il ragazzo, che lavora in un centro di riabilitazione, era appena uscito di casa quando è stato aggredito da tre persone, con il volto coperto, che hanno iniziato a prenderlo a pugni e calci, fino a lasciarlo per terra, sotto shock.

Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Goretti è stato sottoposto a diversi accertamenti. Successivamente ascoltato dai carabinieri ha parlato di tre soggetti italiani che non lo hanno aggredito a scopo di rapina: una volta consumata l’aggressione, infatti, non hanno provato a portargli via nulla.

Ai militari, che al momento non escludono nessuna pista, ha spiegato di non avere idea di chi possa avercela con lui.

  1. evitiamo di dire fesserie, è tutto normale e nella logica secondo voi, allora riportiamo le notizie al nudo e crudo, senza commenti, perche sè il tizio è stato aggredito, un motivo c’è. Giustamente le forze dell’ordine indagheranno ed è comprensibile il riserbo, quindi non creiamo allarmi ansiogeni, per nulla, Alle persone per bene queste disavventure non succedono, e se succedono quasi sempre chi le subisce non ha paura a raccontare la sua vita e dare elementi utili alle indagini.

  2. condivido totalmente il pensiero di rosso,anzi bisognerebbe sperare che succedessero più spesso questi regolamenti di conti trà gente poco trasparente perchè è l’unico modo per far scoprire qualcosa alle forze dell’ordine,vedi spacciatori marocchini e zingari

  3. prima quando non c’era internet e Latina24ore succedevano sempre questi episodi e qualche volta se ne parlava…ora la differenza è che la comunicazione amplifica tutti gli accadimenti, anche quelli di quartiere e la gente è facilmente suscettibile ed influenzabile…

  4. Se i delinquenti non hanno sbagliato persona, penso che l’aggressione sia legata alla sua attività lavorativa. Ad avallare questa ipotesi e che non gli hanno portato via nulla.