ESTORSIONI E MINACCE, ARRESTATO UN GIOVANE ROM

08/10/2008 di

È stato arrestato dalla squadra mobile di Latina Giuseppe Pasquale Di Silvio, 20 anni, appartenente alla nota famiglia rom del capoluogo, con le accuse di rapina aggravata, tentata estorsione, porto illegale di armi, lesioni personali aggravate.

I fatti contestati risalgono al 27 e 28 agosto. La vittima di turno era un giovane di Sabaudia, avvicinato da un gruppo capeggiato da Di Silvio la sera del 27 agosto e costretto a recarsi in un parcheggio posteriore del centro commerciale Latina Fiori. Qui, Di Silvio e altri complici hanno preteso dal ragazzo del denaro e al rifiuto della vittima lo hanno picchiato intimandogli di consegnare i soldi il giorno seguente. Il 28 agosto Di Silvio e il suo gruppo hanno costretto il giovane a salire a bordo di una vettura e dopo averlo condotto in un luogo isolato lo hanno picchiato e minacciato con una pistola, procurandogli traumi ed escoriazioni su tutto il corpo medicate al pronto soccorso dell’ospedale di Latina. La vittima era riuscita a sfuggire all’aggressione solo grazie all’intervento di un adulto che aveva notato la scena. Dopo la denuncia gli investigatori hanno rintracciato Di Silvio e lo hanno arrestato nella sua abitazione, mentre i minorenni che hanno partecipato all’aggressione sono stati identificati e segnalati al tribunale di Roma. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa da Gip del tribunale di Latina Nicola Iansiti su richiesta del pubblico ministero Luigia Spinelli.

  1. fa quasi sorridere questa notizia……. ve ne dico una io ancora bella:
    la gara di appalto per
    il bar che si trova all’interno di una scuola

  2. Viene da chiedersi: ma quanti sono i Di Silvio? Oppure hanno un “pass” ed entrano e escono a piacere?

  3. tanto ormai
    una a settimana se ne sente
    ma la cittadinanza che fa?
    ci dovrebbe essere una manifestazione organizzata in piazza per sensibilizzare la giunta comunale il sindaco e le forze dell ordine

  4. .. Caro IO, non ho la ‘formula magica’, ma non mi sono rassegnato all’assuefazione della loro ‘imbattibilit

  5. si dovrebbe pure investigare su tutte le panetterie etc che ci sono in giro eh eh eh
    sui bar gestiti da scoppiati mentali
    etc etc etc
    questi hanno un impero

    manifestazione pubblica a latina con richiesta di azione da parte delle autorita contro la micro e macro criminalita
    subito

  6. toccherebbe scrivere su tutti i forum e ai giornali
    per chiedere ad un comitato di quartiere di organizzare la manifestazione.
    che sia una manifestazione vera al di fuori della politica
    a latina ci sono bande criminali gestite dalla famiglia in questione e da altri
    la maggior parte dei forni etc sono in mano a questi personaggi
    alcuni bar sono gestiti da teste di legno cosidette che fanno da copertura
    lo sanno tutti
    basta con le collusioni tra politica a basso livello e criminalita
    basta con gli appalti manovrati a favore dei criminali
    stiamo andando verso gomorra pure noi a passi da giganti
    assediati dalla camorra del sud
    e dalla micromafia politica pontina
    che si serve degli sgherri di cui parlavamo prima
    la maggior parte della gioventu pontina

  7. E grazie che gli hanno dato la licenza per un bar dentro l’istituto, se non facevano cos

  8. infatti loro non hanno intestato nulla
    e i loro contratti sono a colpi di intimidazioni e catenate in testa
    tu ti prendi un esercizio coi loro soldi
    loro riscuotono e ti danno forse qualcosa
    facendoti sentire bello e potente
    alla fine ti scaricano magari e nel frattempo se qualcuno osa fare cose simili etc
    ti vengono a casa o al negozio e ti rovinano
    bella la vita

  9. PERCHE’ SCRIVETE QUESTO? LO SAPETE IL PERCHE’? PERCHE’ PURTROPPO LA GENTE COME VOI HA PAURA, PAURA DI FAMIGLIE CHE FANNO DI COGNOME DI SILVIO… E’ PER QUESTO CHE LORO SONO COSI’ “FAMOSI” CE LI FATE DIVENTARE VOI CON LA VOSTRA PAURA, VI SENTITE TERRORIZZATI DA GENTE COME LORO… IO SO COSA SIGNIFICA VIVERE PER STRADA E VI ASSICURO CHE NON E’ UNA VITA SEMPLICE, NON VOGLIO GIUSTIFICARE NESSUNO PERO’ VI SIETE MAI CHIESTI PERCHE’ GLI ZINGARI FANNO LE PREPOTENZE, LE ESTORSIONI, LE RAPINE E CHI PIU’ NE HA PIU’ NE METTA? PURTROPPO PER COLPA NOSTRA… PER UNA SOCIETA’ KE LI ALLONTANA SEMPRE DI PIU’ PERCHE’ SONO ZINGARI E IO QUESTO NON LO CAPISCO… NON PENSO CHE LORO SIANO GLI UNICI DELINQUENTI IN QUESTA CITTA’CE NE SONO MOLTI(ANCHE PIU’ DI LORO), PERCHE’ FIDATEVI IO PER CURIOSITA’ HO VOLUTO CONOSCERE ALCUNI DI QUESTI E QUANDO UN GIORNO HO CHIESTO DI ANDARE A PRENDERE UN CAFFE’ LO SAPETE COSA MI HANNO DETTO??? NO VAI TU A NOI CI GUARDANO TUTTI, NOI PER IL NOSTRO COGNOME E PER IL NOSTRO ASPETTO VENIAMO GIUDICATI DALLA GENTE ANCOR PRIMA DI CONOSCERLA, HANNO PAURA CHE IL CAFFE’ NON GLIELO PAGHIAMO VISTO CHE SIAMO “ZINGARI”… E PER QUESTO DICO KE E’ COLPA DELLA GENTE COME VOI KE QUESTE PERSONE FANNO COSE COSI’ STUPIDE, E IO SONO SICURA CHE LO FANNO PER FARSI VOLERE BENE MA SO ANKE KE E’ SBAGLIATO FARSI TIRARE IN CAUSA SOLO PER QUESTE AZIONI COSI’ VIOLENTE..

  10. ma dai che stai dicendo?
    la colpa sarebbe della gente che ha paura dei delinquenti?
    se tu vivi per strada e sei una tosta non per questo tutti dovrebbero avere lo stesso spessore.
    difendiamo chi non

  11. Forse conoscerai una piccola parte di questi zingarelli, ma fidati, a me che li conosco quasi tutti, figli genitori e nonni, non hanno mai detto di no ad andare a prendere un caff

  12. qui parliamo di un film gia visto
    una citta che 30 anni fa non aveva una storia massiccia, non aveva assetti criminali ben consolidati…dei piccoli clan si sono formati via via proprio per l assenza anarchica di gruppi forti come nel vicino sud…ecco il perche dello strapotere di questi piccoli personaggi, hanno iniziato con 2 pizze per levarti il motorino, hanno visto che c’era spazio per spingere i vari grammi,hanno trovato le teste di legno che gli coprivano le piccole varie aziende e societa’, hanno avuto i soldi e gli scambi per pagare avvocati etc, ed ecco che han formato quasi una holding dedita a estorsioni e altro. che una nota altra famiglia (perdenti fino a qualche anno fa) prestasse soldi a strozzo non

  13. Concordo assolutamente con PALUDE, nel corso degli anni questa gentaccia ha trovato terreno fertile ed

  14. questi sono cresciuti non incontrando resistenza alcuna
    estorsioni pizzo soldi a strozzo edilizia forni bar
    che altro?

  15. tanto visto che la maggior parte della gente si fa gli affari propri e come vediamo anche dal titolo do oggi concorsopoli ha coinvolto i nomi della latina bene, quale

  16. Io una proposta ce l’avrei, fiaccolata stile simpson sotto casa degli zingari, caricarli su una nave e lasciarli al largo

  17. Ho sempre pensato che bisogna mettere Commissioni d’accesso a Latina, Aprilia, Terracina, Cisterna e Formia.
    Bisogna investigare tutti gli atti pubblici emanati negli ultimi 20 anni, colpire i colpevoli, e sciogliere i consigli comunali.

    Giorgio

  18. io propongo di scrivere email e lettere ai quotidiani locali latinaoggi, messaggero, tempo, caffe’.
    sulle email e lettere va scritto che i cittadini indignati per il continuo malaffare per il crescente senso di insicurezza chiedono alle istituzioni risposte serie su questioni come
    sicurezza nelle strade, assegnazione di bandi pubblici, connessioni tra rappresentanti locali istituzionali e personaggi discutibili e pregiudicati.
    i cittadini onesti stanchi e frustrati chiedono risposte serie e definitive.

  19. LO SAPETE PERCHE’ ESISTE CHI COME GLI ZINGARI SE LA COMANDANO PER LA GENTE CACASOTTO ED E’ VERO

  20. Caro Palude, se apri il sito della Camera dei Deputati o del Senato, troverai la scheda di ogni parlamentare e relativa e.mail.. ora se ognuno di noi scrive una e.mail a questi parlamentari –

  21. Non sentirti offeso.
    ho solo detto quello che molti giornalisti di cui sono amico, confermano, che manca il giornalismo d’inchiesta a Latina.
    Mancano giornalisti che pressano le amministrazioni per avere documenti, per scoprire la verit

  22. e poi scusa, ma mettersi in prima linea a fare una battaglia per la legalit

  23. giusto cio che dice luigi
    l unico peraltro qui con un nome e cognome
    tutti noi ahime senza vero mittente…
    che ben vengano persone che si espongono appunto a rappresentanza di chi invece non lo fa o non puo.
    questi dovrebbero essere i politici
    che vorremmo a ns rappresentanza e non questi di oggi che fanno pappa e ciccia con i vari delinquentelli locali riducendo la politica all amministrazione del bene comune per i propri interessi o per mascherare le proprie paure.
    dico io ma come si fa in una citta come Latina a stare sotto schiaffo di questa melma delinquenziale di basso calibro, la camorra ancora per fortuna non si fa troppo sentire e gia stiamo sotto a questi ex allevatori di cavalli?
    insomma ora o mai piu
    oggi latina si gioca la battaglia per poter rimanere un posto forse civile avamposto in quel sud triste e criminale….
    che le istituzioni si facciano sentire
    che non abbiano paura di condannare chi delinque per abitudine
    preferisco un immigrato ladruncolo per sofferenza e necessita’ e prostitute sulla strada senza ipocrisia al posto di questi metodici criminali che si stanno spartendo la citta

  24. comunque verissimo
    i giornalisti a latina fanno poche inchieste,
    le uniche cose che leggo sono a proposito della ex svar (come al solito abbiamo paura e puntiamo il dito solo sul famoso uomo nero, atavico personaggio evidentemente maligno da quando siam piccoli eh eh eh) ma nulla leggo sul fenomeno delinquenziale, sulle aggressioni per strada, sul connubio ormai da 30 anni tra piccoli politici e piccoli delinquenti….di questo nessuno scrive..
    e perche’?
    perche latina

  25. Hai detto bene, i vigili urbani, ma dove sono???????
    Solo a controlare se parcheggi fuori posto… ma dalle 20.00 in poi neanche quello…

    LAtina… unica citt

  26. sono una ragazza di 16 anni…e se devo essere sincera non ho paura dei Di Silvio. secondo me, chi ha pi

  27. grazie nicos dell’attenzione…. come dici te le istituzioni locali gi

  28. A.P..Tu accusi i giornalisti di fare pochi inchieste… eccotene una interessante di Curzio Malaparte, fatta per La Repubblica. Spero solo ci entri…Buona lettura.
    “””””L’INCHIESTA/Chi comanda nelle citt