IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE DI LATINA

30/05/2007 di
Ecco il nuovo consiglio comunale di Latina.

 

 

 IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE
 
FORZA ITALIA 
Tiero 1.589, Calandrini 1.413, Di Matteo 1.125, Malvaso 888, Cecere 846, Lucantonio 819, Di Rubbo 760, Di Girolamo 758, Nasso 692, Calvi 642 e Gatto 620 quest’ultimo è in bilico in caso di vittoria di Mansutti;
 
AN
Maietta 1.037, Galetto 936, Di Giorgi 914, Creo 902, Chiarato 774, Fragiotta 770, Tripodi 755, Guercio 734, De Monaco 522, Sovrani 516 in bilico qualora per i “resti” scattasse un seggio alla Dc per le Autonomie;
 
UDC
Galardo 1.001, Fanti 668 e Massimiliano Carnevale 579;
 
I candidati a sindaco non eletti: Mansutti, Cirilli e Catani;
 
DS
De Marchis 610, Visari 558, Anzalone 534.;
 
MARGHERITA
Aielli 501, Messina 459, Campagna 459, Mattioli 405.
 
INSIEME CON MANSUTTI
Cozzolino 275
 
PROGETTO PER LATINA
Fabio Cirilli 950, Spolon 594, Bonanni 343, Di Fazio 292 e Scalia 266.
 
— 
 
Gli esclusi 
Del consiglio uscente restano fuori nomi eccellenti, come il vice sindaco Vincenzo Bianchi che si ferma a 347 preferenze – unico assessore a non essere eletto – e il capogruppo Mario Romagnoli (282). Fuori anche Corelli, Giulianelli, Cannizzaro e Antonnicola. Da An fuori Bruni, Corato, Saurini, Adinolfi, Stabile e Davoli, dall’Udc Palmieri e Alessandro Carnevale. Dei Ds restano fuori Giliberti e Lungo, della Margherita Crisci e Pannone con Mattioli (406), in bilico poiché entrerebbe nel caso di vittoria di Mansutti. Esclusi anche De Amicis e Coluzzi. Confermati dopo lo “strappo” Cirilli e Spolon.
 
Le novità 
Boom del commercialista Pasquale Maietta in An, entra la Sovrani, presidente di circoscrizione. In Forza Italia la novità è l’imprenditore Malvaso, nei Ds Anzalone, nella Margherita esordio per Aielli. Nuovi anche Cozzolino, Bonanni, Di Fazio e Scalia. 
 
  1. Senza Bianchi via libera per Nasso vicesindaco e Maietta Assessore al Bilancio. Vi rendete conto che scempio sar

  2. Sulla stampa nazionale e in tv va tanto di moda parlare dell’antipolitica, se qualche giornalista serio si soffermasse su Latina day after election, ci si accorgerebbe che l’elebaorazione del cocnetto dell’antipolitica abbia avuto origine da qui. Grazie a Zaccheo, alle sue “razionali” scelte di mettere un Maietta in lista. A proposito, qualcuno ha mai visto questo Maietta al partito, dico in Federazione, in via Don Morosini? Si replicher

  3. Cara Maria
    le civilta’ purtroppo sono ben piu’ a nord dei nostri confini e guardano questa povera Italia in cui ancora la gente osanna personaggi come Berlusconi; come un piccolo Paese ai confini dell’Europa che assomiglia di piu’ ad una reppubblica del sudamerica se non Africa. un Paese legato ai piccoli interessi di casta o ai favori personali dei politici piuttosto che cercare un vero sviluppo che renderebbe anche inutili i favori di questi signori che gestiscono ormai le poltrone portando le nostre citta’ alla deriva. La civilta’ non sta nella posizione geografica ma nel modo e senso di fare politica. non dimenticare che le citta’ in cui si vive meglio e con i maggiori servizi sono da sempre quelle governate dal centro-sinistra. scusate le sfogo, ma vista dall’estero quest’italietta che ancora si fa imbambolare dalla tv o che vota per un proprio rapido tornaconto senza gurdare al futuro; mi fa tristezza e rabbia

  4. A me fa tristezza e rabbia vedere gli italiani che fanno sermoni dall’estero, sostenendo che nelle citt

  5. carla, se ci avessi vissuto tra il 2001 ed il 2005 all’estero la penseresti diversamente, altro che gaffe, il nostro caro “nanetto” era davvero lo spasso di tutti i telegiornali esteri. non commento questo governo, di cui certo non vado fiero, ma non diciamo che Berlusconi aveva dato un immagine diversa dell’italia all’estero, che

  6. Non vuoi che si faccia retorica?
    e allora cita, esprimiti, racconta, inceve di sostenere qualunquismi idioti. Quali sono le brutte figure che D’ALema e Prodi avrebbero fatto all’estero? Certo non sono si sono presentati al Parlamento ad offendere i rappresentanti del Popolo come fece il nostro ex Presidente.
    L’antipolitica

  7. carla, prima di diventare di forza italia forse hai bazziccato troppo vicino a an… visti gli ultimi risultati non sai proprio dove andare!!! posso capire.
    tra latina e il resto d’italia, c’

  8. Vogliamo parlare del recente botta e risposta tra Rice e D’alema a proposito del sequestro di Mastrogiacomo e l’opportunit

  9. cara Carla, lavoro a Bruxelles da dove si ha un punto di vista privileggiato sul tutto il panorama europeo e si possono vedere facilmente le differenze. Non sono scappato, e continuo ad interessarmi anche della politica italiana e locale (dopo essere stato candidato alle ultime provinciali a LT e dopo aver rifiutato un posto nella lista della Camera). qui (ma un po’ ovunque all’estero) stimano e rispettano Prodi (non a caso presidente dell’Unione Europea!!) mentre non si fanno problemi a parlare sulle reti nazionali dei legami dimostrati di Berlusconi con la mafia e del motivo per cui

  10. che grave errore ha fatto zaccheo, insieme a pedrizzi e a tutti quelli che hanno affossato il partito di AN. una lettura che raccolgo dai dati elettorali

  11. salve carla,
    osserviamo insieme l’operato delle persone citate, rispetto a tutti i responsabili della caduta vergognosa del partito – di chi

  12. @obolo: come fai a dire che Giliberti e Lungo hanno fatto cinema? hai seguito la loro attivit

  13. caro aspirante rugantino de noantri, credo tu sia poco dotto in merito al tuo perosnaggio, egli era scazzanfocello ma con arguta intelligenza, e a suo modo un politologo del popolo, mai e poi mai arrogante e velleitario come un’aspirante…
    saluti