Rinascita Civile: “Ecco come uscire dal progetto della metro”

02/07/2011 di

C’è un modo, forse, per uscire dal progetto della metro. Lo propone l’Associazione RinascitaCivile. “Il progetto – spiegano i responsabili – ha l’invidiabile caratteristica di essere riuscito a mettere tutti d’accordo: la nuova amministrazione, le opposizioni e le associazioni di cittadini”.

L’accordo – spiega RinascitaCivile – riguarda l’insostenibilità economica del progetto stesso, caratteristica rilevata anche dal Commissario Prefettizio Nardone. La prosecuzione della convenzione ipotecherebbe infatti l’utilizzo delle risorse comunali per i prossimi trent’anni e quindi il futuro della nostra comunità. RinascitaCivile, condividendo l’analisi elaborata dal Comitato MetroBugia, ritiene che vi siano state rilevanti irregolarità nella procedura che ha portato alla firma della Convenzione con MetroLatina. Tali irregolarità costituiscono a nostro avviso un vulnus insanabile sulla validità della Convenzione stessa. Riteniamo pertanto, insieme al Comitato MetroBugia, che la circostanza vada approfondita poiché, se riconosciuta fondata, potrebbe costituire la via d’uscita da una situazione altrimenti insostenibile.

Proponiamo quindi all’Amministrazione la costituzione di una commissione tecnica mista, formata da specialisti provenienti dall’amministrazione stessa (tecnici e avvocatura), nonché da esperti nominati dalle associazioni
(RinascitaCivile e Comitato MetroBugia in primis) e dalle opposizioni, in un necessario spirito unitario che favorisca il raggiungimento dell’obiettivo comune: la salvaguardia degli interessi dei cittadini di Latina.

 

 

  1. come fa una città giovane come latina a non volere una metro?? fra 20 anni quando la popolazione sarà quasi raddoppiata come ci muoveremo?…oggi forse pensiamo sia uno spreco…io penso sia la partenza per il futuro…secondo me stiamo perdendo una grande opportunità…proprio noi che siamo una delle prime città in italia con il maggior numero di automobili per abitante…scusate se vado contro corrente…ma io penso che fra trent’anni ci ringrazieranno…

  2. @ Rinascita Civile: si va bene sono d’accordo! Ma qual’è la proposta concreta? Perchè oltre a dire no bisogna proporre un alternativa valida realizzabile.

    @ Homer: fra 30anni LT sarà la stessa di oggi, più o meno l’incremento della popolazione non sarà quella prevista dai soloni delle varie amministrazioni pubbliche nè dai quei tecnici che redassero il PRG nel secolo scorso.

  3. a Homerf- Si la Metro e’ il punton di partenza per andare a……………o! se non lo sapessi anche grazie Metro Latina e a tutte le altre CRETINATE amministrative che hanno messo in campo le Amministrazioni??? che si sono sempre avvicendate a Latina(sempre della Destra a Voi cara) ogni 100 lire incassate dalle tasse, 75 sono gia’ ipotecate per pagare le nefandedzze e ruberie dei detti amministratori per i prossimi 30 anni, non so se mi spiego. Per cui dimnticatevi i servizi sociali, cioe’ quelli per cui le tasse vengono pagate, e non per le Ca…te che hanno combinatoi gli amici tuoi.

  4. Il punto, lo dico a Homer ma non solo, è che il translohr NON è una metropolitana!!!!! E’ un tram! Io la voglio una metropolitana, e sarei disposto anche a ipotizzare una spesa pubblica per sostenere il progetto, ma siamo di fronte a un tram che viaggia in mezzo alla strada e fa 57 fermate per coprire (SE VA BENE) in 50 minuti il tratto in cui in auto ce ne mettiamo 20!
    Per questo tram abbiamo già iniziato a spendere soldi pubblici, e il piano economico del progetto non ha basi solide. Sono andato a Padova (a spese mie, s’intende…) a vedere il funzionamento del loro translohr, ed è un tram come i tanti che girano a Roma. Ho realizzato anche un filmato che lo evidenzia meglio di mille parole.
    Il problema del collegamento con lo Scalo resta, una metropolitana vera (che quindi viaggi in sede esclusiva, con due o tre fermate strategiche) servirebbe, ma non il tram!

  5. avete tuttti ragione…tranne qualcuno come avatar che forse ha necessità di usare turpiloqui…non serve che rafforzi le tue idee con termini volgari e con questi toni…una persona intelligente capisce i concetti ed è disposta anche a cambiare idea…ma se esordisci con andare a ………, chiudi la tua comunicazione prima che inizi…

  6. Un posto al sole anche per rinascita civile e metrobugia? ma erano accordi elettorali? perche se è cosi la gente lo dovrebbe sapere.
    Queste Commissioni hanno un costo e generalmente grava sulle spalle del cittadino.
    Perche non si denuncia tutto alla corte dei conti?(e magari anche alla procura competente) se c’è qualcosa di irregolare deve essere bloccato senza mezze misure nè voli pindarici, ne commissioni pagate dall’ignaro cittadino!!!

  7. “Ok il posto è giusto” hai ragione ma … predilegere le vie legali, che sono le uniche concrete, alle via politica (che lascia il tempo che trova) non sono alternative, dovrebbebero esere complementari.
    TUTTE e DUE andrebbero utilizzate contemporanemente assieme alla TERZA: la popolazione. Finirla con il “parlare alla stampa” e supplicare/elemosinare l’ascolto politico (che non vi sarà), scendere in piazza con azioni concrete.
    Sarebbe auspicabile anche per testare il vero “polso della situazione”.
    Forse è questo il problema, la paura che la gente non partecipi?
    Che venga fuori che queste Associazioni che non hanno “radici” e che cercano visibilità? Magari hanno interessi paralleli?
    Il tempo ci dirà ma certo due cose sono certe: 1) la strategia di queste associazioni (che pongono indubbiamente problemi veri e seri) è discutibile e parziale, questo lascia spazio a leggettimi sospetti; 2) parlare con questa politica (dx e sx che sia) è impossibile, hanno interessi troppo diversi dal bene comune, meglio essere radicali e organizzare convegni pubblici e manifestazioni per LA GENTE però, non per i soliti “solonici esperti”.
    In piazza si valuterà meglio se sono solo “gruppetti di persone” che rappresentano solo una “elite” e parlano a se stessi o se sanno ascoltare, interpretare e rappresentare correttamente la volontà dei latinensi.

  8. In relazione ai post precedenti di alcuni utenti rappresentiamo una parte dell’attività di denuncia svolta dal Comitato Metro Bugia fino ad oggi:

    -Esposto AVLP Autorità vigilanza del 25-3-2009
    -Esposto Corte dei Conti del 25-3-2009
    -Esposto AVLP Autorità Vigilanza del 21-12-2010
    -Esposto Corte dei Conti del 14-12-2010
    -Esposto AGCM Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato del 14-12-2010
    -Esposto Commissione Europea del 4-4-2011
    -Nota al Prefetto del 11-10-2010
    A tal proposito ci risultano due fascicoli aperti all’ AGCM e alla European Commission-

    Documentazione recente depositata al protocollo comunale:
    – Nota del 6-5-2010
    – Nota del 11-10-2010
    – Nota del 17-9-2010
    – Nota del 23-11-2010.

    – Conferenze pubbliche di informazione in data:
    – 22-3-2007
    – 10-11-2007
    – 24-10-2008
    – 5-10-10
    – 2-7-2011.

    Il comitato fa altresì presente che data la notevole mole di materiale prodotto, l’amministrazione comunale avrebbe al suo interno le capacità tecniche per comprendere gli enormi rischi e venire fuori dalla questione “metro” nel miglior modo possibile, se solo ci fosse la volontà politica. Ciò nonostante ci mettiamo a disposizione in caso ci fosse la necessità di approfondire insieme alcuni aspetti della complessa tematica.

    Cordiali saluti.

    COMITAO METRO BUGIA

  9. Rinascita civile e varie: non si mette in dubbio l’azione in se ma la visione ristretta che avete, fa pensare male, le radici sono altra cosa rispetto a quel che riferite voi (chiacchiere alla stampa) metrobugia è semplicemente Desimone e che sta pure da voi, sembrate i soliti quattro gatti che se la cantano e se la sonano (da soli) dove e’ la gente e i numeri? sembrate quei pate tici grillini ma con qualche “espertone” in casa, serve per darvi aria di serietà? Sono i nuneri incontrovertibili che che dovete mostrare e cercare, quelli della gente….
    Legittimo che anche un solo cittadino possa dire la sua e quindi anche voi ma leggettimo anche che si rivolgano critiche giustificate a voi, o vale solo per gli altri?

  10. Ma il problema è quanta gente costituisce la base di Rinascita civile oppure che esiste la possibilità di uscire dalla Metro senza le ossa rotte?
    Ma che problema avete? ma voi che avete fatto? se non ci fossero quelli come voi, Andrea e Genny, sarebbe più facile creare qualcosa.
    Voi si che siete patetici.

  11. Marego, quando dici VOI che problema avete, sarà meglio che di TU che problema hai, visto che trattasi notoriamente della stessa pietosa persona. Se la canta, se la sona e si vota sempre da solo, con svarianti nick su lt24ore. Si sta parlando di metro e si chiede dov’è la gente…ma che è una festa?
    E poi ci ficca sempre la solita solfa di sti grillini, non accorgendosi che il grillo parlante ce l’ha lui nel cervello, il poveretto.
    Aiutami…ti viene in mente qualche suo nick anche a te? ;)
    lex, ti do un consiglio. Quando lo incontri dire cavolate (cioè praticamente sempre) non ti curar di lui, ma guarda e passa …

  12. a tarzan…. vedo dai multinick che hai che sei esperto di schizzofrenici :-)) la luna nel pozzo è rossa?

  13. A Ferrandì, jenny, nazcul, pippi & giggi, alias trombato kloro…ma scietate e trovate un lavoro ;)

  14. non giudico l’operato di Rin. Civ. ne quella di M. Bugia, perchè hanno svelato tecnicamente mettendo nero su bianco la panzana proposta dalla politica del fare…. baggianate.
    Ma vorrei capire qual’è l’alternativa, OK! egregio lavoro per smontare le fasulle e sbagliate intenzioni della Pubbl. Amm. ma ora? che fare per ovviare al problema trasporti, traffico, inquinamento ecc…. dev’essere necessariamente affrontato.

    Pongo la domanda perchè all’atto pratico poi si perdono quei pricipi e valori con i quali si è scoperto il trucco, ma stessi principi e valori che non corrispondono alla soluzione perchè ?
    A – mancano le capacità,
    B – si vanno a toccare interessi personali o di altrui persone ingerenti in quell’ambito, lo dico per esperienza acquisita.

    Comunque buon lavoro e tanta tanta fortuna!

  15. Soprassedendo come sempre volentieri riguardo alcuni precedenti interventi evidentemente sterili e faziosi, ci interessa per ora approfondire alcune questioni poste dall’utente quantum, che ringraziamo.

    E’ necessario innanzi tutto un chiarimento generico:
    il comitato è nato con lo specifico obiettivo di evitare che QUESTA specifica opera chiamata erroneamente “METRO LEGGERA” potesse arrecare gravissimi danni alla comunità, sotto il duplice profilo tecnico ed economico di cui abbiamo più volte parlato, informando nel contempo la cittadinanza del proprio operato.
    Lo statuto del comitato si prefigge come scopo lo studio a 360 gradi di questa specifica opera di trasporto, cosa tra l’altro non facile, ed è stato denominato per l’appunto sin dall’inizio “METRO BUGIA” e non “comitato per il trasporto, il traffico e l’inquinamento”.
    Tale ambito, seppur di grande interesse generale, non ricade quindi il quello principale prefissosi da codesto comitato.

    Ciò nonostante, negli incontri da noi organizzati, non abbiamo fatto mancare proposte alternative, che a nostro avviso sono state purtroppo fin’ora scarsamente analizzate dall’amministrazione comunale, che di seguito ribadiamo succintamente:

    1) COLLEGAMENTO Latina – Stazione LT Scalo:
    – collegamento: diretto senza fermate intermedie
    – corsia: preferenziale per i mezzi pubblici
    – tempo impiegato nel trasferimento: 10 minuti
    – parcheggio: un solo grande parcheggio di interscambio a Latina
    – mezzo: preferibilmente autobus a metano di ultima generazione
    – sito: futura arteria mare-monte.

    NB: Allo stato attuale non ci risulta, nonostante la proposta sia agli atti comunali, che nella progettazione di tale infrastruttura sia stata prevista tale ipotesi.

    2) TRASPORTO URBANO:
    – studio accurato dei flussi di traffico.
    – potenziamento delle corse in special modo negli orari critici individuati mediante lo studio di cui al punto 1)
    – sostituzione graduale degli autobus vecchi con quelli di nuova generazione
    – cartellonistica precisa ed adeguata alle fermate
    – informazioni aggiornate su portale web.

    NB: In sostanza né più né meno di ciò che fanno centinaia di altri comuni italiani, anche medioevali, con spazi viari più ristretti e ancor meno possibilità economiche di Latina.

    Cordialmente.

  16. allora il comitato M.Bugia nasce e muore con la metro?

    e l’ass. Rinasc. Civile Latina svolge la funzione di contrapposizione ideologica all’ex Amm. Comunale conseguentemente a quest’ultima?

  17. COMITATO METROBUGIA: non abbiamo l’anello al naso, la vostra proposta arzigogolata si chiama BUON SENSO e non necessita di commissioni o altro, perchè cercate la via diffiicile? Dove è il vantaggio all’essere contorti e complicare tutto?

    Questo vostro atteggiamento a mio parere è demagogico e poco pratico, sperpera solo risorse pubbliche e private inutli. Meno male che avete l’ingegnere tutto fare, allora fategli fare un studio di fattiìbilità sulla fattibilità della fattibilità dell’alternativa e poi….. ASSUMETE qualche vigile di Latina (che stia in strada!), qualche operaio stradista di Latina (vanno bene anche i raccomandati del Pd Astral-TittaGiorgi) e qualche autista di Latina.

    PAGATELI il giusto, motivateli, il tutto con contratti da esseri umani.

    Fatela finita di complicare tutto, W la FIOM!

  18. COMITATO METROBUGIA: non abbiamo l’anello al naso, la vostra proposta arzigogolata si chiama BUON SENSO e non necessita di commissioni o altro, perchè cercate la via diffiicile? Dove è il vantaggio all’essere contorti e complicare tutto?
    Questo vostro atteggiamento a mio parere è demagogico e poco pratico, sperpera solo risorse pubbliche e private inutli. Meno male che avete l’ingegnere tutto fare, allora fategli fare un studio di fattiìbilità sulla fattibilità della fattibilità dell’alternativa e poi….. ASSUMETE qualche vigile di Latina (che stia in strada!), qualche operaio stradista di Latina (vanno bene anche i raccomandati del Pd Astral-TittaGiorgi) e qualche autista di Latina.

    PAGATELI il giusto, motivateli, il tutto con contratti da esseri umani.
    Fatela finita di complicare tutto, W la FIOM!

  19. Io voto il primo NON-COMITATO “METROSEMPLICE”!
    Ma guarda tu se ci serve la NASA per far camminare qualche autobus in un paesone pianeggiante e semplice come Latina.
    E se cambiassimo le capocce invece? Comprese quelle de ‘ste alternative?
    Pino

  20. ….. se volete faccio un carico di italioti sull’Enterprise con un viaggio interstellare li vado a scaricare su qualche pianeta disabitato lontano anni luce!

  21. Si dice che se 2 italiani si incontrano al bar e sono d’accordo fondano un partito o un…. comitato! Ecco il perche del proliferare di supercaxxole….
    Sono dell’idea che per cambiare oramai ci serve un nuovo governo, ma di soli tedeschi, austriaci, americani, qualche francsse e inglese, svedesi e finlandesi. Insomma basta che non vi siano italiani, noi, come nelle barzelette, siamo bravi a far altro…..Viva l’efficienza e l’economia della semplicità!

  22. Si sta parlando di metro e del gravissimo danno che andrà a gravare sulle casse comunali per decenni se il progetto andrà in porto e nick improbabili se ne escono con la Fiom, titta giorgi, NASA, enterprice, barzellette e supercazzola prematurata.
    Aveva ragione Costanzo: la mamma degli imbecilli è sempre incinta…

  23. Un governo di tedeschi e americani?
    Ottima proposta sai, mi hai convinto, è concreta e realizzabile. Dovresti inoltrarla al Presidente della Repubblica.
    Avvertilo però che non è una barzelletta. Sai com’è!