AGGUATO CON MITRA, QUESTORE: “MASSIMA ATTENZIONE”

01/04/2008 di
«Ennesima dimostrazione che la guardia non deve mai essere abbassata. Noi non l’abbasseremo». Così il questore di Latina Nicolò D’Angelo commenta l’agguato consumato a Cisterna venerdì notte, esprimendo soddisfazione
per l’impegno del personale della Questura, della Squadra mobile e del commissariato di Cisterna, «segno – ha detto il questore – di grande professionalità e di capacità di risposte concrete sul territorio».

 
«Quello che è accaduto con l’indagine – ha proseguito D’Angelo – non è frutto di improvvisazione ma dell’impostazione che da qualche anno a questa parte la Questura sta perseguendo. Ci conforta il fatto che siamo in grado di fare baluardo contro la violenza e la criminalità organizzata. Sono sicuro che
saremo all’altezza di un’operazione di continuo monitoraggio del territorio che, non lo scopro io, è di particolare interesse per la criminalità anche per la sua posizione geografica».
  1. Ma a Latina si paga il pizzo? I politici appoggiano i palazzinari camorristi? Siamo sicuri che ormai non si possa piu’tornare indietro? Possibile che non si riesca a rimanere compatti contro questi xxx? dove sono finite le xxx del bonificatore veneto?