Lavori abusivi a Pontinia, sequestro e 4 denunce della Forestale

17/05/2016 di
sequestro-forestale-pontinia-2

Blitz della Forestale a Pontinia, nella zona industriale di Mazzocchio. Scoperto uno sbancamento per edificare un piazzale della superficie di oltre 1.000 mq. Il relativo materiale (terre e rocce da scavo) era destinato ad altre località, in assenza di alcuna tracciabilità per un quantitativo stimato in circa 500 mc.

“Poiché – si legge in una nota – le terre e rocce da scavo, in assenza di tracciabilità, cosi come prevede la normativa D.Lgs. 152/06, D.M.161/12, D.L. 69/13 e L. 98/13, sono classificati rifiuti speciali pericolosi, veniva posto sotto sequestro giudiziario l’escavatore utilizzato per lo sbancamento, il lotto di terreno sbancato ed il camion utilizzato per il trasporto del materiale, nonché l’area dove questi materiali sono stati trasportati. I Forestali hanno accertato inoltre che il camion era sprovvisto di assicurazione e viaggiava, nonostante di recente fosse stato sottoposto a sequestro da altro organo di Polizia. Pertanto veniva ritirata la patente di guida al conducente ed elevata sanzione amministrativa per oltre 2000 Euro per la violazione al Codice della Strada, oltre a deferirlo per il delitto di cui all’art. 349 C.P. per violazione dei sigilli di un bene sottoposto a sequestro”. 

Denunciate 4 persone, in concorso tra loro, per reati urbanistici, ambientali, gestione illecita di rifiuti e violazioni di sigilli.

  1. in questi casi tutto è possibile, come l’eventualità che sotto quel movimento di terra abbiano occultato altro.