CAOS RIFIUTI, OPPOSIZIONE OCCUPA CONSIGLIO COMUNALE

12/11/2007 di
I consiglieri comunali d’opposizione al Comune di Latina hanno occupato l’aula dopo che questa mattina non è stato discusso il punto all’ordine del giorno
relativo alle tariffe per l’igiene ambientale. 

 
Stamani era in programma l’assemblea che doveva affrontare il discorso sull’aumento delle tariffe e sui rapporti tra il Comune e la società «Latina Ambiente» che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e della quale l’amministrazione detiene la maggioranza. 
 
La discussione di fatto non è mai iniziata poiché i consiglieri di An, Forza Italia e Udc hanno lasciato l’aula. A quel punto i rappresentanti del centrosinistra e quelli della lista civica «Progetto per Latina» prima hanno protestato,
quindi hanno deciso di occupare l’aula e di trascorrere all’interno del Comune anche la notte. «Chi amministra non scappa – affermano – si discute dei problemi dei cittadini vessati e loro se ne vanno». Secondo i gruppi di maggioranza alcune decisioni assunte di recente e volte a chiarire i
rapporti con «Latina ambiente» e gli errori in alcune fatture «sono stati usati strumentalmente» dall’opposizione e per questo oggi non si poteva discutere.
  1. non so se l’occupazione al comune continua , non ho notizie , ma spero tanto di si . cosa ci si poteva aspettare da un’amministrazione simile ? quasi quasi vado a vedere e mi aggiungerei molto volentieri a questa bella compagnia .

  2. Restiamo pure a dormire. Domani pomeriggio alle 18,30 assemblea presso la sala consiliare occupata.
    HGanno occupato l’aula i consiglieri del Partito Democratico e della Lista Progetto per Latina.
    Ovvero tutta l’opposizione.
    Venite in tanti.

    Giorgio De Marchis

  3. Grazie al Movimento “l’Altra faccia della Politica” ed ai consiglieri della Lista Progetto per Latina che sembra abbiano finalmente svegliato anche l’opposizione del centrosinistra dal lungo e complice letargo per aprire gli occhi della Politica sulle esigenze dei cittadini e dell’intera collettivit

  4. A chi non ha neppure il coraggio di firmarsi dico che la mia azione amministrativa

  5. Per Iavarone,
    comunque mi chiamo Franco Gaddi e sono di Latina Scalo. Ricordo bene la sua campagna per AN e per Zaccheo. Alla fine si sar

  6. FINALMENTE L’OPPOSIZIONE CHE FA’ L’OPPOSIZIONE!!!!!

    E’ ora che qualcuno dica a quell’idiota di Zaccheo, invece di fare ricontare i voti, di preoccuparsi di una (delle tante) questioni che affliggono il nostro territorio.
    Dall’Acqua, ai rifiuti, alla centrale, all’immigrazione clandestina… Ma L’ ignorante con relativi compagni di merende pensa ad aumentare gli assessorati (le poltrone sono finite!!!), a far ricontare i voti per ottenere il premio di maggioranza. Voglio fare i complimenti agli elettori dell’infame… Era meglio che ve ne stavate a casa quel di’ di maggio!!!

  7. Era un po che non entravo nel sito, e ora che lo faccio trovo la gran bella sorpresa di vedere uno scritto di Iavarone, e mi sono brillati gli occhi a leggere quante idiozie ha scritto, come il sig Franco sono anche io di Latina Scalo, e non ho certo bisogno di dirti come mi chiamo, dato che la tua combriccola a Latina Scalo e maestra nel fare volantini anonimi.

    Il sig Iavarone scrive che lui ha fatto gli interessi della collettivit