Morphe Arreda

Biogas, a Latina multe per 40.000 euro

12/03/2015 di
elicottero-forestale-latina-6980232

forestale_auto_nipafViolazioni per oltre 90mila euro in un impianto a biogas a Velletri, sono state accertate dalla Forestale in collaborazione con il Servizio veterinario dell’ASL Roma H di Albano Laziale.

Gli accertamenti erano stati avviati nell’estate del 2014, a seguito di un esposto presentato da privati che lamentavano forti odori provenienti dal confinante stabilimento; sono seguiti numerosi sopralluoghi e verifiche amministrative. Insospettiti dalla mole di materiale trovato all’interno dell’impianto e dalle movimentazioni di autoveicoli che quotidianamente arrivano nell’impianto, i Forestali hanno effettuato numerosi appostamenti sino a risalire ai «conferitori».

Alla società agricola dove sorge l’impianto sono state contestate l’attività di trasformazione di sottoprodotti di origine animale in impianto non riconosciuto, l’inottemperanza agli obblighi di rintracciabilità e l’inosservanza delle prescrizioni in materia di igiene nel trasporto dei sottoprodotti di origine animale. Le infrazioni del trasportatore riguardano invece la mancanza di rintracciabilità e l’irregolare registrazione dell’attività di trasporto.

Ammontano a circa 40mila euro le sanzioni comminate a numerose altre aziende agricole dislocate nei comuni di Cisterna di Latina, Pontinia, Sezze, Aprilia.