Website Security Test
Banner Bodema – TOP

PORTO E METRO? A LATINA NON ESISTONO NEANCHE VERI CINEMA

Gentile redazione,

a volte mi viene davvero da sorridere. A Latina, ciclicamente, si parla di grandi porgetti: porto, aeroporto, terme, metro e chi più ne ha… Eppure non so se qualcuno ha riflettuto su un fatto semplice semplice. Qui non c’è un cinema degno di questo nome. Sale risalenti al dopoguerra, poltrone scomode e strette, nessuna possibilità di acquistare un posto come avviene ormai nei cinema di mezza Italia. A Latina c’è la corsa al posto migliore, chi arriva prima meglio alloggia, come negli anni ’50.

Qualcuno di voi penserà: ora con il 3D avranno ristrutturato le sale! Ma quando mai?! Il 3D in alcuni cinema di Latina praticamente non funziona, a meno che (forse) non hai la fortuna di prendere quei 10 posti al centro. Per gli altri è un 2D un po’ sfocato, a essere generosi un 2D e mezzo…

Eppure gli spazi non mancano, il bacino di utenti anche. Possibile che tra tante speculazioni non c’è nessuno che investa su un Cinema vero? Intanto nelle altre città i biglietti si acquistano su internet e si arriva al proprio posto prenotato senza resse o file all’ingresso.

Ma non eravamo noi la CITTA’ NUOVA ?

Saluti a tutti

Mario

Comments

comments

  • juan

    triste verit

  • David Di Martino

    Il fatto

  • Virghil

    Concordo pienamente con quanto riportato anche se a dire il vero , [b]una sala cinematografica che propone pellicole fuori dai normali circuiti cinematografici di distribuzione e’ presente anche a Latina .[/b]
    [b]
    Mi sto riferendo al multisal OXER[/b] ,[u][b] purtroppo pero’ anche in tale multisala la gestione e’ alquanto discutibile e a differenza di quello che accade ad esempio a Roma , nel suddetto cinema si rischia facilmente di essere respinti , in quanto pur presentandosi in anticipo rispetto agli orari di programmazione ( pubblicati su quotidiani locali e nazionali e indicati nei manifesti del cinema stesso ),
    non si verifica un ” SUFFICIENTE ” numero di spettatori !
    [/b][/u]
    [b]INCREDIBILE MA VERO !!![/b] [i][b]…Nei cinema di Roma , anche con un solo spettatore il film programmato viene COMUNQUE proiettato , a LATINA ( almeno all’Oxer ) NO ![/b][/i]

    [b]Dunque , visto che sono evidenti le difficolta’ della cinematografia ( costi di gestione , pirateria ,concorrenza televisiva ecc ) , NON SI POTREBBE INDICARE SOTTO GLI ORARI DI PROGRAMMAZIONE CINEMATOGRAFICA l’avvertenza che in caso non si raggiunga il numero minimo di spettatori la proiezione viene annullata ?
    [/b]
    [u][b]Oppure molto piu’ semplicemente se gli orari pomeridiani non riscuotono successo , non potrebbero essere eliminati del tutto ?[/b][/u]

    In tale modo chi come me , ama andare al cinema durante il pomeriggio , sarebbe avvertito e quindi potrebbe evitare il disagio , dopo aver percorso qualche decina di Km e aver pazientato per la ricerca di un posteggio .

    [u][b]….A LATINA , SI POSSONO GIUSTIFICARE GLI INGRESSI NEGATI IN SALA CINEMATOGRAFICA NEGLI ORARI PROGRAMMATI? [/b]
    [/u]
    [b]…COME MAI A ROMA TALI EPISODI NON MI SONO MAI ACCADUTI?[/b]

    [b]Mi auguro che tale commento possano leggerlo anche i diretti interessati .
    [/b]

  • Massimo de Simone

    Prendo lo spunto dal post di Mario per qualche considerazione su cui buona parte dei latinensi credo si interroghi da tempo, vista la sua manifesta evidenza e il suo perdurare nei decenni di storia cittadina.
    In realt

  • Virghil

    A conferma di quanto scritto in precedenza , dopo che e’ stato respinto il mio ingresso al [b]multisala Oxer di Latina,[/b] anziche’ ritornare in zona ( sono pendolare ), Venerdi’ scorso sono rimasto a Roma e senza troppe sorprese ho potuto visionare uno degli stessi film proiettati a Latina al cinema Intrastevere .

    [b]….La proiezione era quella pomeridiana , e manco a dirlo ero L’UNICO spettatore presente in sala ![/b]

    [b]Insomma a Roma , pur essendo l’unico spettatore mi e’ stata concessa la visione del film in programma e all’orario stabilito . [u]A LATINA SI CORRE SEMPRE IL RISCHIO ( inspiegabile e ingiustificabile ) DI POTER ESSERE RESPINTI .[/u][/b]

    [b]Conservo ancora il biglietto a conferma di quanto affermo . Inoltre posso aggiungere che anche nelle altre sale l’afflusso di pubblico non era certamente da grandi numeri ![/b]

  • Virghil

    [b]Latina capoluogo di provincia e seconda citta’ del Lazio ?
    [/b]
    A Latina decidendo di andare al cinema non ci accorge di cio’ !

    [u][b]… “L’ingresso interpretativo ” presso il multisala Oxer di Latina , e’ ormai una consuetudine .[/b][/u]

    [b]Pertanto se aveste intenzione di recarvi presso tale cinema , nei giorni e negli orari di programmazione regolarmente pubblicati , [u]sappiate che il rischio di essere respinti e’di ORDINARIA CONSUETUDINE ![/u][/b]

    Ovviamente non si discute di tale scelta , piuttosto e’ molto discutibile il fatto che [b]NON VENGA SPECIFICATA TALE SCELTA NELLE PROGRAMMAZIONI PUBBLICATE !!![/b]

    [b][u]Personalmente , la “lezione ” insieme all’irritazione ( per cosa poi ? ) della cassiera di turno ( giorno 22-04-10 )[/u], e’ stata piu’ che sufficiente a farmi capire che per potersi recare al cinema senza troppe sorprese ( o meglio consuetudini normali ma non dichiarate ) sara’ meglio scegliere Roma ![/b]

    D’altronde Latina continua ad offrire quello che puo’con superficialita’ e pressapochismo ….che grande citta’ !

MandarinoAdv Post.