Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, il Natale Nerazzurro

C’erano proprio tutti, in mezzo alla gente. Dal sindaco Giovanni Di Giorgi al presidente Paola Cavicchi, dalla squadra al completo allo staff societario che compone la famiglia nerazzurra. Il Latina Calcio si è dato appuntamento ieri sera in Piazza del Popolo sotto il famoso albero di Natale installato ai piedi del palazzo del Comune. L’occasione era quella delle festività alle porte. I calciatori non si sono tirati indietro e da benefattori sociali hanno offerto ai passanti più di 100 tra panettoni e pandori. Subito dopo, la comitiva si è spostata all’Hotel Europa di Latina per salutare stampa e istituzioni. “Nell’augurare a tutti i tesserati i migliori auguri -ha detto il sindaco Di Giorgi-, ricordo a questi ragazzi che ci stanno regalando tante soddisfazioni che rappresentano un’eccellenza dello sport pontino. Loro stanno portando il nome di Latina alla ribalta nazionale per quanto riguarda il mondo del calcio e io, come cittadino, sono orgoglioso di come ci stiano riuscendo”.

All’atmosfera festante condotta tra ospiti e invitati, si sono aggiunte le parole del presidente al debutto Paola Cavicchi, che ha espresso tutta la gioia per il momento positivo della sua squadra, pur non parlando di “obiettivi” perché “credendo in qualcosa di grande alla fine i risultati arrivano da sè”.

Si è aggiunto, poi, il vice presidente Pasquale Maietta che, come si conviene in questi casi, ha ripercorso i momenti salienti dell’anno che sta per passare. “Il 2012 è stato un anno controverso. A partire dall’incubo dei playout con la Triestina, finiti, per fortuna, con una grande gioia. Passando poi un’estate in cui tutto sembrava finito. Poi l’aiuto del nostro Sindaco, insieme alla presidentessa Cavicchi, al vice Fabrizio Colletti e a tutti gli altri sponsor che ci hanno dato una mano per salvare il Latina e darle la possibilità di diventare qualcosa di grande”.

In chiusura ha parlato il tecnico nerazzurro Fabio Pecchia, soddisfatto dell’andamento della sua squadra ma dispiaciuto “per come sia andata con la Paganese”, prima di pensare “soltanto all’ultima fatica con la Carrarese per chiudere nel migliori dei modi questo girone di andata”.

Ma il momento di solidarietà e vicinanza non finisce qui. Oggi pomeriggio a partire dalle 17.30, la squadra si ritroverà al Centro Commerciale Morbella per partecipare alla donazone benefica di pacchi alimentari offerti dalla società di Piazzale Prampolini e dal Conad ai parroci delle diocesi della città che li destineranno, a loro volta, alle famiglie bisognose.

Comments

comments

  • AD

    Auguri Littoria…è una vergogna! Ancora a rivangare questa nostalgia fascista…e basta! Tutto ciò assecondato dal sindaco…è uno dei motivi per cui questa città non riesce ad emanciparsi! Non bisogna rinnegare le origini ma neanche continuare sempre a rimarcare queste sciocchezze…io sono nato a Latina e per me sarà sempre Latina!

MandarinoAdv Post.