Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Il 24 novembre torna il Banco Alimentare

«Il Banco Alimentare si basa sul dono e sulla condivisione. Fondamentale il contributo di tutti contro lo spreco e la fame». Si avvicina la «Giornata nazionale della colletta alimentare» che sarà celebrata il giorno 24 novembre.

Nel 2011 nella sola città di Latina circa 250 volontari hanno consegnato all’ingresso dei supermercati una busta per la spesa da riempire con i prodotti alimentari quali olio, omogeneizzati, prodotti per l’infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi. I generi alimentari raccolti, circa 17 tonnellate, sono stati distribuiti alle strutture caritative operanti sul territorio, soddisfacendo il bisogno di circa 3.000 bisognosi. Anche questo anno l’impegno del Banco Alimentare è sostenuto dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Latina, vicino all’attività dei volontari che assistono e aiutano i poveri e gli emarginati del territorio nell’arco dell’intero anno.

«Il Banco Alimentare si basa sul dono e sulla condivisione – afferma l’assessore ai servizi sociali Patrizia Fanti – Il momento storico che stiamo vivendo, con l’aumento dei meno ambienti e il problema della solitudine che ne consegue, ci invita a riflettere sul valore della persona e sull’importanza della famiglia, affinché ognuno possa vivere dignitosamente. Fondamentale il contributo di tutti, in particolare delle nuove generazioni. Non a caso anche quest’anno abbiamo coinvolto nell’iniziativa anche il Consiglio comunale
dei Giovani di Latina che ha aderito con entusiasmo per rendere sempre più efficace e capillare l’azione portata avanti dai volontari del Banco Alimentare. Una iniziativa che merita la giusta sensibilizzazione a livello sociale non solo nella giornata di sabato, ma tutto l’anno».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.