Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Incendia un uliveto a Maenza, in manette piromane di 44 anni

Lo hanno sorpreso nascosto tra i cespugli di una fitta vegetazione. Nella tarda mattinata di ieri i carabinieri della stazione di Maenza, in collaborazione con il personale del corpo forestale, hanno tratto in arresto T.T., 44 anni: l’uomo è stato rintracciato subito dopo aver appiccato il fuoco in un’area boschiva di proprietà privata e demaniale.

Subito perquisito è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, lungo circa 18 centimetri, una tronchese e due accendini, utilizzati per tagliare ed incendiare i rami.

Le fiamme, che hanno interessato circa due ettari di uliveto e macchia mediterranea, sono state domate solo attorno alle 15,30 anche con l’ausilio di unità speciali aeree.

Comments

comments

  • Dany

    Possibile mai che abbiamo un bene così prezioso vicino a noi e dei pezzi di m..da pensano a dargli fuoco??

    Incominciassero ad emanare leggi del tipo 10 anni senza attenuanti e vie di fuga dal carcere a chi appicca incendi e varie in un bosco/parco di natura statale e privata.

MandarinoAdv Post.