Morphe Arreda

Roma, nuovi arresti per corruzione tra i funzionari del Comune

02/02/2015 di

La Guardia di Finanza sta eseguendo una serie di ordinanze di custodia cautelare nei confronti di funzionari e tecnici del Comune di Roma e di altri enti nell’ambito di un’indagine su corruzione e concussione condotta dalla Procura di Roma.

Gli arresti, dopo la prima tranche dell’operazione condotta a inizio dell’anno, hanno riguardato questa volta tecnici in servizio al nono dipartimento di Roma Capitale (programmazione e attuazione urbanistica), preposti a rilascio delle concessioni edilizie.

Sono 11 le misure cautelari emesse dal gip del Tribunale di Roma nell’ambito dell’indagine nei confronti di tecnici e funzionari pubblici del Comune di Roma. In particolare si tratta di cinque funzionari pubblici, tre tecnici del Comune e due ispettori della Asl, che sono stati arrestati, e sei imprenditori a cui è stato imposto l’obbligo di presentazione davanti all’autorità giudiziaria. L’operazione di oggi si collega a quella dell’8 gennaio scorso, quando furono eseguite 28 misure cautelari (di cui 22 arresti) per funzionari pubblici, imprenditori e professionisti accusati di corruzione e concussione. I dettagli dell’operazione saranno resi noti alle 11 presso la sede del Comando unità speciali della Guardia di Finanza di Roma.