LUCCHETTI: AEROPORTO SAREBBE PRONTO IN 24 ORE

13/09/2007 di
«Abbiamo raccolto 35 mila firme in
dieci giorni per la scelta di Latina come sede del terzo
aeroporto nel Lazio. Se volessimo arriveremmo anche a 350 mila,
come Beppe Grillo, per poi consegnarle al presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano».

 
Lo ha detto il presidente
dell’associazione Aeroporto per Latina, Dino Lucchetti, a
margine della conferenza stampa, stamani, a Roma, nel corso
della quale è stato presentato uno studio di pre-fattibilità.
 
Erano presenti tra gli altri il sindaco di Latina, Vincenzo
Zaccheo, l’assessore per i Lavori pubblici della Provincia di
Latina, Salvatore De Monaco, l’assessore ai Lavori pubblici del
Comune di Latina, Marino Di Girolamo e i consiglieri regionali
Claudio Moscardelli e Domenico Di Resta.

 
«Abbiamo voluto presentare questo
studio per far uscire l’Enac allo scoperto – ha detto Lucchetti
– Durante l’estate è stato pubblicato su Internet uno studio
dell’Enac che privilegerebbe Viterbo a Latina. Se così fosse,
l’Enac smentirebbe la sua natura di ente esclusivamente tecnico
e dimostrerebbe di essere influenzato da altri fattori».
 
Stamani l’associazione ha presentato uno studio di
pre-fattibilità, a cura del comandante Sergio Maggiulli, per la
realizzazione di un aeroporto per i voli low cost a Latina.
Secondo l’associazione, il documento dimostra come Latina sia
meglio collegata a Roma dalle infrastrutture (ferrovie, strade,
porti turistici, centri intermodali) rispetto alle altre due
città laziali candidate: Frosinone e Viterbo.
 
Sempre secondo
l’associazione Latina, dove è presente un aeroporto militare,
necessiterebbe di «spese modeste» per i necessari adeguamenti.
‘L’aeroporto a Latina potrebbe essere pronto in 24 ore – ha
proseguito Lucchetti – e l’esigenza del terzo aeroporto nel
Lazio è immediata, visto anche l’aumento dei passeggeri e dei
voli giornalieri a Ciampino negli ultimi anni«.
  1. Ragazzi, sono il primo ad essere favorevole ma, rimango della stessa idea, un progetto di questo genere

  2. Bravo Ciccio, quella categoria di persone di cui parli sono quelle come te , tu dove abiti ? scommetto non a Latina Scalo ma sicuramente a Latina o chissa dove, che problemi hanno quelli come te che fanno i fantastici da sopra uno scranno, tanto mica ci vivi allo scalo, sarai una di quelle persone a cui sta bene spargere merda in giro per la provincia ma magari NON sotto casa tua, vienici tu ad abitare allo sclao , magari sopra la rotta di atterraggio di un 737 che ti passa a 200 metri di altezza, vediamo poi se l’idea continua a piacerti, prima di sputare sentenze lavati la bocca, cordilamente,

  3. Io vivo sotto quelle rotte, anche quelle militari ora, credo che problemi ne sorgeranno… ma ho sentito anche tante imprecisioni che sembrano dette per addolcire la pillola:
    1. che siamo a 30 minuti da Roma… come scusate se ci paracadutano sulla capitale..in treno almeno 55 minuti, in auto oltre un’ora… se non becchi l’ora di punta;
    2. distanza 2Km da Latina Scalo… ma scherziamo?
    3. il Fiume Ninfa.. 2 metri di acqua…dai non

  4. in treno ci vogliono attualmente 41 minuti con fermate, 28 minuti senza, con velocit