Morphe Arreda

Tragedia monte Lupone, assolto il soccorso aereo di Ciampino

16/07/2013 di
maurizio-poggiali-incidente-monte-lupone-cori

Assolti con la formula «perché il fatto non sussiste» i responsabili del Soccorso Aereo di Ciampino accusati dalla Procura di Roma di interruzione di pubblico servizio per aver cessato le ricerche, di un velivolo dell’Aeronautica Militare caduto nella zona di Monte Lupone, a Cori, e ritrovato per caso il giorno dopo da una famiglia in gita.

Il fatto avvenne la sera dell’8 agosto del ’97. L’assoluzione è arrivata dal giudice monocratico del tribunale capitolino, al termine di un processo durato 8 anni, il comandante Renato Bagnati, Riccardo Manduzio, Marco Florissi e Maurizio Cappellano (quel giorno in ferie).

Gli imputati, certi di poter dimostrare l’infondatezza delle accuse rinunciarono sin dalle prime battute del processo alla prescrizione, che sarebbe scattata nel febbraio 2005. A bordo del velivolo caduto c’era il capitano Maurizio Poggiali che perse la vita attendendo inutilmente i soccorsi.