Morphe Arreda

Omicidio Vaccaro, parla D’Antonio: “Loro hanno sparato, io sono fuggito”

08/07/2013 di
omicidio-vaccaro-processo-latina-57898362

Parola agli imputati nel processo per l’omicidio di Matteo Vaccaro. Davanti alla Corte d’Assise ha voluto rilasciare dichiarazioni spontanee Francesco D’Antonio, considerato l’organizzatore dell’agguato.

“Quando sono arrivato – ha detto D’Antonio – c’erano tre persone che hanno cominciato subito a sparare, io non ero armato. Sono fuggito e il fratello di Matteo Vaccaro mi rincorreva con la pistola in mano. Sentivo il rumore del grilletto ma l’arma non sparava, forse era scarica o inceppata”. Per lui il pm ha chiesto 27 anni di carcere.

Ha voluto prendere la parola anche Fabrizio Roma che ha ribadito la sua tesi: “Quella sera ero a casa insieme ai miei genitori. Poi i miei amici mi hanno chiamato e siamo usciti per festeggiare il Latina che era campione d’inverno, neanche conoscevo la famiglia Vaccaro”. Prossima udienza giovedì 11 luglio, la sentenza è prevista per lunedì 15.