Furto di rame ad Aprilia, treni in ritardo sulla Roma-Nettuno

26/06/2013 di
treno_764tdf6w32f51

Furto di cavi in rame, all’alba di oggi, tra le stazioni di Padiglione e Campo di Carne, nel comune di Aprilia in provincia di Latina, sulla linea Roma – Nettuno. I sistemi di sicurezza hanno rilevato l’anomalia alle 5.10. L’intervento delle squadre d’emergenza di Rete ferroviaria italiana ha permesso il reintegro del materiale rubato e il ripristino del corretto funzionamento degli impianti alle 9.50. Dodici i treni regionali coinvolti che hanno registrato ritardi fino a 30 minuti. La circolazione ferroviaria sulla Roma – Nettuno è stata quindi rallentata.

«In caso di sottrazione di cavi infatti – spiega Ferrovie dello Stato – i segnali ferroviari si predispongono immediatamente al rosso obbligando i treni a fermarsi e a riprendere la marcia a velocità ridotta. Va ricordato che in occasione di furti di cavi di rame la sicurezza dell’esercizio ferroviario – e quindi l’incolumità dei viaggiatori – non è mai messa a rischio».