Padre ucciso, i prof di Cristian potranno fare lezione a casa sua

25/01/2013 di
cristian-cano-latina24ore-7563356

Cristian Canò, il ragazzo arrestato per aver ucciso il padre al lido di Latina, potrà continuare a seguire le lezioni scolastiche.

Il giudice Mara Mattioli ha accolto la richiesta degli avvocati Angelo e Oreste Palmieri: i prof di Cristian potranno recarsi a casa sua per fare lezione con il giovane, ristretto agli arresti domiciliari.

I suoi insegnanti si erano dichiarati disponibili ad andare gratuitamente a Cisterna per evitare che il ragazzo perdesse l’anno scolastico. Il giovane, prima del delitto, frequentava l’istituto Marconi a Latina.

  1. Una lezione di civiltà finalmente. Questo paese a volte non è poi così male.

  2. I voti negativi sono dei parenti del ragazzo o degli assassini come lui che poi vogliono essere protetti?