Morphe Arreda

TERREMOTO, RAGAZZA DI CASTELFORTE TRA LE VITTIME. DUE STUDENTESSE FERITE

07/04/2009 di

C’è una ragazza originaria di Castelforte (Latina) tra le vittime del terremoto che ha devastato L’Aquila. Maria Civita Mignano, di 24 anni, lavorava come cassiera in un supermercato ed è rimasta schiacciata sotto il peso della macerie. A Castelforte, piccolo paese del sud pontino, resta il padre delle due sorelle, invalido, al quale oggi il presidente della Provincia di Latina Armando Cusani ha inviato un telegramma. Maria Civita Mignano era impiegata come cassiera in un supermercato e nel capoluogo abruzzese era arrivata, insieme alla sorella gemella, 12 anni fa, accolta e cresciuta dalle suore salesiane dell’Aquila, essendo figlia di genitori gravemente malati e non autosufficienti. Le altre due ragazze rimaste ferite nel terremoto, entrambe studentesse originarie di Castelforte, sono Marilisa Ciorra e Valeria Galletto. Alle famiglie di Castelforte il presidente della Provincia Armando Cusani ha mandato un augurio di pronta guarigione. Lo stesso presidente e il delegato della Provincia alla Protezione civile Serafino Di Palma hanno inoltre annunciato pieno appoggio al Comune di Onna, con l’invio di derrate alimentari e aiuti di primo soccorso.