Morphe Natale

Misteriosa aggressione in piazza Dante, straniero colpito alla testa. Una mamma: Ha spaventato mio figlio

12/11/2018 di

Misteriosa aggressione ieri pomeriggio ai danni di uno stranieri, in piazza Dante, poco lontano dal bivacco all’ingresso dell’ex mercato coperto. Alcuni testimoni hanno riferito dell’episodio avvenuto poco prima delle 17 ai danni di uomo di colore che poi si è allontanato a piedi.

Secondo quanto riporta Il Messaggero, una signora ha raccontato che suo figlio, di circa 10 anni, è stato avvicinato dallo straniero che lo avrebbe in qualche modo spaventato. Da qui l’intervento dei genitori per mettere in fuga l’uomo, ma senza alcuna aggressione secondo quanto riferito dalla mamma.

Diversa la versione di altri testimoni i quali sostengono, invece, che l’uomo di colore è stato colpito alla testa da qualcuno prima di allontanarsi.

Poco dopo, intorno alle 17,15, è intervenuta la polizia che ha avviato gli accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti dopo aver ascoltato le persone presenti in piazza Dante.

Non risultano aggressioni o molestie da parte dei clochard accampati davanti al vicino ex mercato coperto. La loro situazione è nota: nonostante i ripetuti tentativi di trafserimento nel dormitorio comunale, i senzatetto non vogliono muoversi da lì. Il Comune ha recentemente deciso di predisporre una chiusura dell’ingresso per evitare il bivacco.