Morphe Arreda

VIDEO Arresti a Cisterna, la conferenza stampa dei carabinieri

11/12/2017 di

Diciassette persone arrestate nel corso di un’operazione dei carabinieri del comando provinciale di Latina che coinvolge politici e dirigenti del Comune di Cisterna. I destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere, corruzione, turbata libertà degli incanti, concussione e induzione indebita a dare o promettere utilità.

Tra gli arrestati anche il vicesindaco Alvaro Mastrantoni, due assessori dell’attuale Giunta e l’ex dirigente Gianfranco Buttarelli, attuale assessore ai Lavori pubblici del Comune di Latina (oggi dimissionario). I provvedimenti sono stati emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari di Latina su richiesta della locale Procura della Repubblica, che ha coordinato l’attività investigativa dei carabinieri di Aprilia, durata circa due anni.

Le indagini hanno permesso di fare luce «su una gestione spregiudicata della cosa pubblica, permettendo di scoprire un contesto di diffusa corruzione, in cui alcuni amministratori, funzionari e imprenditori pilotavano gare d’appalto». Le gare d’appalto finite sotto la lente degli investigatori riguardano la raccolta differenziata dei rifiuti, la costruzione di edifici pubblici, l’esecuzione di lavori stradali, la refezione scolastica e poi manutenzione del verde pubblico e dei cimiteri.

 

I NOMI:

Ordinanza custodia in carcere:

Marco Muzzupappa
Filippo Frezza
Andrea Caiazzo
Alvaro Mastrantoni
Patrizio Placidi
Amerigo Iacovacci
Rinaldo Donnini
Danilo Martelli
Giovanni Giarola
Enrico Baccari
Stefano Ettore

Ordinanza custodia ai domiciliari:
Mauro Di Stefano
Walter Dell’Accio
Francesco Colucci
Gianfranco Buttarelli
Pierluigi Ianiri
Egidio Ambrosetti

COLETTA CONVOCA UN VERTICE. Il Comune di Latina ha diffuso una nota: “In relazione agli accadimenti di questa mattina che vedono coinvolto l’Assessore al Governo del territorio, Lavori pubblici e Mobilità Gianfranco Buttarelli, il Sindaco Damiano Coletta ha convocato per le ore 14.00 un incontro politico straordinario con gli Assessori della Giunta e il Capogruppo di maggioranza. Al termine dei lavori verrà diffuso un comunicato stampa”.

BUTTARELLI SI DIMETTE. “Dopo avere ricevuto – scrive il Comune in una nota – la notifica dell’adozione della misura cautelare degli arresti domiciliari in relazione a fatti riferibili alla funzione dirigenziale svolta presso il Comune di Cisterna e databili all’anno 2015, l’Assessore Gianfranco Buttarelli ha rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili, ritenendo di dovere
immediatamente rinunciare ad ogni carica e attività in seno alla Giunta. Il Sindaco ha preso atto delle dimissioni. La delega al Governo del Territorio, Lavori pubblici e Mobilità torna nelle mani del Primo Cittadino in attesa di nuova nomina. «Fermo restando le posizioni garantiste di questa amministrazione – ha dichiarato il Sindaco – ringrazio l’Assessore Buttarelli per l’impegno sostenuto e per la correttezza nell’atteggiamento assunto. Mi auguro che gli esiti delle indagini possano attestare la sua estraneità ai fatti ed esprimo piena fiducia nell’operato
della magistratura».