Morphe Arreda

Testimone incinta multata per l’assenza in tribunale partorisce nel giorno dell’udienza

25/03/2015 di

tribunale-latina-aula-latina24ore-587367200Una testimone incinta, che vive a Bari, non si era presentata in tribunale a Latina perché al nono mese di gravidanza. Nella penultima udienza pensava di ottenere la giustificazione inviando il certificato che attestata lo stato di gravidanza, ma il giudice Silvia Artuso aveva disposto una multa di 200 e soprattutto l’accompagnamento coattivo con i carabinieri per l’udienza successiva del 23 marzo.

La donna si è rifiutata di partire (fornendo un nuovo certificato medico che attestava l’impossibilità a sostenere il viaggio) e, proprio nel giorno dell’udienza, ha dato alla luce suo figlio. La storia di Celeste è stata raccontata dal quotidiano Il Messaggero.

Il 23 marzo, nel giorno dell’udienza, Celeste ha partorito alle 13,58 il piccolo Andrea, di 3,780 kg. Quando i carabinieri l’avevano chiamata spiegando di aver ricevuto un ordine di accompagnamento dal tribunale di Latina per l’udienza del 23 marzo, lei quasi non ci voleva credere.

Come è possibile obbligare una donna incinta a fare un viaggio di 5 ore per testimoniare a un processo? Il suo ginecologo non ha avuto dubbi, ha firmato un certificato che attestava l’impossibilità a sostenere un viaggio così impegnativo. La sua testimonianza al processo per stalking che vede imputato un suo collega è saltata per una buona ragione e forse questa brutta pagina poteva essere evitata semplicemente con un po’ di buonsenso.

  1. l’ennesima brutta figura, che poteva essere evitata con buon senso, tra l’altro una donna giudice……….
    giustizia inflessibile per ridicolaggini e poi la gestione dei fallimenti che passava per quelle belle persone là……….

    ma per favore !!

  2. forti con i deboli, deboli con i forti
    vedrete come andrà a finire con la cricca dei fallimenti: tutti assolti perche il fatto non sussiste

  3. quel giorno io ero presente, ma forse non il “giornalista” che ha scritto “l’articolo”

    Nessuno dice che la signora in questione era gia stata convocata diverse altre volte per testimoniare, e non si è mai presentata in passato ( quando non era incinta e ai primi mesi della gravidanza) gran rispetto per la giustizia !
    Evidentemente l’avvocato ha rosicato e ha chiamato il giornalista per farsi fare questa marchetta ..

    Raccontateli bene i fatti perche se io vengo convocato per 3 volte a testimoniare in una UDIENZA PENALE e non mi presento è giusto che si prendano dei provvedimenti..

    Siccome mi sembra che molti commentatori ignorino la realtà del tribunale di latina vi dico anche che il Giudice in questione oltre a essere molto giovane è anche molto seria e preparata e la legge la fa rispettare .

    sono i cittadini come la testimone ed alcune tipologie di avvocati che se ne fregano della giustizia, che vi ricordo va amministrata nel migliore dei modi e con puntualità.

    ( inoltre il fatto del non presentarsi quando si è convocati quali testimoni è un ulteriore elemento che contribuisce al rallentamento dei tempi dei processi, in quanto dovranno essere riconvocati per le udienze successive, dilazionando ulteriormente processi/procedimenti).

    CHE BRAVI GIORNALISTI , VI BASTA CHE L’AVVOCATO VI CHIAMA E VOI NEANCHE VERIFICATE I FATTI !

    di giudici come Silvia Artuso ne servirebbero molti altri .

    altro che la cricca dei fallimenti!

    e ora che la pulizia continui anche tra gli avvocati, probabilmente molti stanno tremando in questo momento e vediamo se fanno meno gli sbruffoni in tribunale !

  4. VERGOGNA ……. VOLEVO SOLO VEDERE SE FACEVA LA STESSA COSA CON QUALCHE APPARTENENTE A QUALCHE CLAN ….. !!!!!!!

  5. Auguri Signora. Con i 200,00€ fate un bel regalo al nuovo arrivato con un accompagnamento coattivo di scuse, a trovare il piccolo e la mamma a Bari.