Morphe Arreda

Sonnino, padre distrugge casa del figlio per un debito non pagato

16/01/2015 di
carabinieri-latina-568791

carabinieri-latina24ore-69809325Ha forzato il portone d’ingresso della casa del figlio distruggendo mobilio, suppellettili, porte e finestre. Protagonista della vicenda è un padre 58enne di Sonnino.

L’uomo, R. A. pretendeva dal figlio alcuni soldi per un credito che vantava. Le urla e il baccano nella casa hanno allarmato il vicinato che ha chiamato i carabinieri.

Al loro arrivo, i militari, hanno trovato l’uomo ancora particolarmente esagitato e, di fronte a quanto già fatto e a quant’altro ancora minacciava di fare, lo hanno arrestato. Il danno procurato nella casa del figlio si aggira intorno ai 25mila euro.