Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Roma, ultraleggero precipita in spiaggia a Santa Severa

ultraleggero-roma-santa-severaHa effettuato diversi voli a bassa quota davanti al Castello di Santa Severa, una delle spiagge più suggestive e affollate del litorale romano, spaventando anche i numerosi bagnanti che erano in acqua o stavano prendendo il sole. Poi, a causa di una manovra sbagliata o di un’avaria meccanica, è ancora da stabilire, un ultraleggero ha perso quota e solo la lunga esperienza del pilota ha consentito di evitare il peggio, facendolo comunque precipitare in mare.

È successo nel primo pomeriggio di oggi, tra il panico, la rabbia e l’incredulità di chi ha assistito all’incidente. Proprio i bagnanti sono stati i primi ad avvicinarsi al velivolo, in un eccesso di rabbia hanno gridato contro il pilota colpevole di essersi avvicinato troppo alla riva, mettendo, a detta di tutti, in pericolo un’intera spiaggia affollata. Ma poi è prevalsa la solidarietà. In tanti si sono adoperati per riportare l’ultraleggero a riva e hanno chiamato i soccorsi. I vigili del fuoco sono arrivati e hanno portato pilota e passeggero in ospedale: i due se la sono cavata con ferite non serie e sono entrambi ricoverati in codice giallo.

«L’ultraleggero stava facendo il giro del castello quando è passato radente sugli ombrelloni e poi sull’acqua – racconta Chiara – Stava per risalire ma un’onda gli ha bloccato un’ala facendolo cadere. Poi i bagnanti sono andati a recuperarlo e lo hanno portato a riva. Il pilota sembrava sotto choc». Le fa eco Federico: «Non sappiamo ancora cosa sia effettivamente successo all’aereo, se avesse dei problemi, ma era da un pò che passava sopra le nostre teste. Abbiamo avuto paura che ci cadesse addosso. Qui erano tutti infuriati, tanto che, non pensando che pilota e passeggero fossero feriti, non volevano nemmeno spostare gli ombrelloni per far posto all’aereo portato sulla spiaggia. Questa è sicuramente una domenica che ricorderemo».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.