Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Lievito, arrivano Elio e Piovani. Il programma completo

Presentata questa mattina nella sala conferenze del teatro comunale D’Annunzio di Latina la terza edizione di “Lievito” organizzata dal movimento civico Rinascita Civile.

La manifestazione si svolgerà dal 25 aprile al 4 maggio 2014 con 50 eventi in programma. A presentare la rassegna c’erano il presidente di Rinascita Civile Damiano Coletta, Marino Sabatino e Renato Chiocca, rispettivamente coordinatore e direttore artistico della manifestazione.

Per il Comune di Latina era presente il consigliere Cesare Bruni, il quale ha sottolineato l’importanza delle iniziative culturali di “Lievito” e che ha lanciato la proposta, per la prossima edizione, di allacciare la rassegna anche al Mercatino della Memoria, ormai diventato tradizione in città.

La manifestazione è stata suddivisa quest’anno in due tronconi: uno principalmente di intrattenimento musicale e teatrale con 23 appuntamenti, ed un altro che comprende altri 27 eventi prettamente culturali (9 dei quali coinvolgeranno le scuole superiori della città). Diverse le novità che si profilano per l’edizione 2014 di “Lievito”:
innanzitutto l’istituzione del Premio “Lievito”, che – come ha sottolineato il presidente Coletta – vedrà vincitore chi si è più impegnato, in città, in un’opera di sensibilizzazione verso il disagio. In questo senso, il Premio sarà anche uno spunto di riflessione per la città. Un’altra novità consiste nell’attenzione rivolta allo sport, forte aggregatore sociale: con l’“Angolo della maratona” dedicato a Roberto Lazzeri e con incontri nelle scuole, ad uno dei quali parteciperà anche la campionessa mondiale ed olimpica Josefa Idem.

Una forte attenzione è stata prestata quest’anno anche al mondo del lavoro pontino: ogni giornata di “Lievito” sarà condivisa con un gruppo di lavoratori che hanno perso la propria occupazione o che si trovano in difficoltà. La manifestazione sarà un “ponte” non solo di solidarietà, ma anche uno strumento perché non si spengano i riflettori su queste realtà: saranno allestiti totem fotografici e ad ogni giornata sarà dedicato uno spazio per le testimonianze dirette dei lavoratori.

“Lievito anche in questo caso – ha spiegato Sabatino – sarà contaminazione, perché come ha detto don Ciotti durante la manifestazione antimafia, la cultura risveglia le coscienze”. “La cultura – ha aggiunto Chiocca – è un pretesto per parlare della realtà e riconoscersi in una comunità”.

Eventi di particolare rilievo all’interno del programma saranno la serata del 25 aprile e del 2 maggio alle 21 al teatro comunale D’Annunzio. La sera della Festa della Liberazione, nonché San Marco patrono della città di Latina, sul palco salirà il popolarissimo Elio, che presterà la sua voce alle note del pianoforte del pontino Roberto Prosseda nel concerto “Bianchi, Rossini e Verdi”.

Venerdì 2 maggio sarà invece la volta dell’apprezzatissimo Nicola Piovani, premio Oscar per le musiche del film “La vita è bella”: il compositore romano eseguirà una lezione concerto per pianoforte e voce intitolata “La musica è pericolosa”.
Altre due serate importanti di “Lievito” saranno quelle del 26 aprile e del 3 maggio, con due proiezioni ospitate al cinema Oxer. Sabato 26 l’appuntamento è alle 21 con il film “Come il vento”: saranno presenti il regista Marco Simon Puccioni e
la protagonista Valeria Golin, nonché la direttrice del carcere di Latina Nadia Fontana, per fare luce ed approfondire le problematiche della casa circondariale del capoluogo.

Il 2 maggio sarà invece proiettato il docufilm “Happy Goodyear” delle giornaliste pontine Elena Ganelli e Laura Pesino, che saranno presenti con testimoni e protagonisti dell’opera, recentemente premiato al Rome Indipendent Film Festival
2014 come miglior documentario italiano. Questi quattro eventi saranno gli unici a pagamento dell’intera rassegna.

Infoline e prevendite: 339.9714978 e 345.0710240.

Intanto il primo appuntamento di “Lievito”, in attesa dell’apertura ufficiale, è per domani, sabato 12 aprile, alle 17.30 nell’Aula Magna del Liceo Dante Alighieri di Latina. Un’anteprima in cui sarà protagonista il gruppo “The Backstreets”, che sarà in “Concerto per un amico”. “Ci tengo a fare alcuni ringraziamenti – ha concluso Coletta – Intanto tutto il comitato organizzatore, ma anche il Comune di Latina e la Guardia di Finanza, per aver concesso lo storico Palazzo M come spazio per gli eventi all’aperto e per alcuni dei concerti. Fondamentale anche il sostegno economico degli sponsor, grazie ai quali quasi tutti gli eventi in programma saranno offerti gratuitamente alla città. Abbiamo voluto fare un regalo a Latina, fare qualcosa di più per la città, impegnandoci perché la cultura sia una vera “contaminazione” per le persone, perché si sentano parte della tradizione di questa città. Rinascita Civile in questo senso ama definirsi, più che
un’associazione culturale, un gruppo di cittadini che lavorano insieme per il bene comune, uniti dagli stessi dai valori della legalità, della trasparenza e della cultura”.

Programma completo Lievito 2014

Comments

comments

MandarinoAdv Post.